Il regista Gigi Dall’Aglio, tra i più noti del teatro contemporaneo, apprezzato per le originali regie di opere shakespeariane e di alcuni autori moderni, tra cui Peter Weiss (L’istruttoria), è morto per le complicazioni del Covid in ospedale all’età di 77 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato dal Teatro Due di Parma, di cui era stato uno dei fondatori e direttore artistico. Era nato a Parma il 4 maggio 1943. Direttore del Centro universitario teatrale di Parma (1969-1971), Dall’Aglio aveva fondato la Compagnia del Collettivo (1971), e in seguito del Teatro stabile di Parma.