Il parmigiano nasce nelle fattorie che si trovano nel cuore dell’Appennino reggiano: 2 mila ettari di terreni che garantiscono il foraggio a 3 mila vacche da latte che ne producono annualmente 15mila tonnellate. È questo il primo mattoncino del Parmigiano Reggiano Ferrarini, che viene lavorato nei due caseifici di Puianello e di Castelnovo ne’ Monti. Il fondatore Lauro Ferrarini introdusse il controllo dell’intera filiera e l’utilizzo di un mix di latte derivante dalle vacche di razza Frisona (bianche e nere) e Jersey.