Urbisaglia, Corridonia e Montecosaro. Un percorso sulla linea immaginaria tracciata dal fiume Chienti che tocca tre punti della storia spirituale della provincia di Macerata, ricondotti alla cosiddetta “Via delle Abbazie”. Si parte dalla cistercense Abbadia di Chiaravalle di Fiastra, per spostarsi, dopo aver attraversato un lungo viale fatto di cipressi all’Abbazia di San Claudio, con le sue imponenti torri circolari, per arrivare all’Abbazia di Santa Maria a Piè di Chienti, austera struttura su due piani con tre imponenti navate.