Nella seconda parte dello speciale sulle celebrazioni pasquali di Pagani con Syusy Blady e la figlia Zoe scopriamo l'origine di questa particolare denominazione, "Madonna delle Galline", e della tradizione che ne consegue. Leggenda vuole che un'antica tavola raffigurante il volto della Vergine fosse riportata alla luce da alcune galline raspanti... Interpretando l'evento come una manifestazione divina, i fedeli diedero vita a un rito legato al culto della Madonna che persiste ancora oggi e che prevede appunto l'offerta votiva di starnazzanti galline durante i festeggiamenti pasquali. Ogni famiglia simbolicamente porta in chiesa la propria gallina che tornerà poi a riscattare alla fine delle celebrazioni, in cambio di un'offerta vera e propria. I festeggiamenti poi prevedono anche parentesi gastronomiche, musica e danze... Assaggiate i carciofi ripieni sulla carbonella e lasciatevi prendere dal ritmo dei tamburi in una travolgente Tammurriata! Le celebrazioni a Pagani iniziano il venerdì dell'ottava di Pasqua (il 26 aprile quest'anno) fino al lunedì successivo, partecipate!