Winx Club musical Club Show - 10 anni di magici successi
Winx Club musical Club Show - 10 anni di magici successi

Milano, 6 dicembre 2014 - È questione di ore. Stasera, al Teatro Palapartenope di Napoli, andrà in se la la Prima mondiale del 'Winx Club Musical Club Show - 10 anni di magici successi'. Poi, le magiche eroine, nate dal genio e dall'estero creativo di Igino Straffi (L'INTERVISTA), voleranno in altre città italiane per un tour pieno di emozioni. A Milano saranno al Teatro della Luna il 3 e 4 gennaio 2015.  Rainbow lancia, così, il musical ufficiale di cui sono protagoniste le Winx, di cui Straffi ha scritto i testi, un vero e proprio spettacolo pensato per le famiglie con le quali festeggiare ben 10 anni di magia, amicizia e avventure. Per la prima volta, Bloom, Stella, Flora, Tecna, Musa e Aisha si racconteranno al pubblico, balleranno e canteranno sulle note delle più celebri melodie Winx Club,  per immergere tutte le fan nell’atmosfera incantata di Alfea e far loro vivere momenti indimenticabili attraverso uno spettacolo interattivo e assolutamente magico, grazie anche a degli effetti speciali straordinari.  Il grande spettacolo è realizzato da Starinsieme produzioni, la cui regia è affidata a Gianni Donati (nella foto a destra), il cui nome si associa a musical di grande successo come Aladdin, Il Gobbo di Notre Dame, Musical Parade ed al festival Bimbo Star. La produzione esecutiva è affidata ad Alessandro Musto, professionista di Starinsieme produzioni con numerose esperienze in programmi TV Rai e Mediaset.


Il regista Gianni DonatiLei è regista di musical come Aladdin e  Il Gobbo di Notre Dame, com'è nata l'esperienza con le Winx?
Stavamo cercando un musical che fosse diverso dai soliti, desideravamo qualcosa più nazionalpopolare. E così, quando a Londra abbiamo incontrato Igino Straffi e le sue Winx, abbiamo pensato che il soggetto potesse essere quello giusto per andare in scena. Noi abbiamo  proposto un'idea nuova ed originale e la Rainbow l'ha accolta favorevolmente.

Trattativa veloce.
Siamo subito stato invitati a Loreto, dove la Rainbow ha una sede bellissima. Una struttura avveniristica in vetro e legno, appoggiata sul fianco della collina, in modo da essere integrato con la natura circostante.

Conoscevate già bene le Winx?
Impossibile non conoscere un marchio così famoso. Dieci anni di successi internazionali non sono pochi.

Ma è un marchio italiano
Esatto, un motivo in più per essere orgogliosi di lavorare con Rainbow.

WINX_1334352_192425Che spettacolo è Winx Club Musical Show?
Abbiamo messo in piedi uno spettacolo che non racconta una storia. Non è la rappresentazione sul palco di una puntata della serie animata. Non volevamo qualcosa che iniziasse e finisse nel giro di un paio d'ore. Le Winx esistono da dieci anni, perché non organizzare una festa? Ma soprattutto perché non organizzarla con i fan?

Quindi un party a teatro?
Non proprio. Lo definirei più il teatro nel teatro. Nella prima parte dello spettacolo, Winx e spettatori organizzano la festa di questo compleanno speciale: dalle coreografie alle musiche, dalle luci ai balli. Mentre nella seconda parte  c'è lo show vero e proprio.

Winx e fan insieme sul palco?
Sì, volevamo ci fosse interazione tra le protagoniste del musical e i loro fan. Una festa è condivisione, no? Niente palco e niente pubblico: tutti uniti per un evento molto speciale.

Colpi di scena?
Le streghe Trix, storiche rivali delle Winx, per la prima volta canteranno una loro canzone e faranno di tutto per rovinare la festa.

Ci riusciranno?
La risposta verrà data solo durante lo show. E così si resta con il fiato sospeso.

Ogni compleanno che si rispetti ha una torta, ci sarà?
Non può certo mancare, sarà addirittura alta due metri. E ci sarà tutte le sere, non solo per la prima del musical a Napoli.

WINX_1334325_192423Come è riuscito a portare a teatro la "magia" delle Winx?
Ci siamo serviti di professionisti. Le Winx voleranno grazie agli effetti speciali di Massimiliano Martinelli, già flying special effects per lo spettacolo Peter Pan e Italia's Got Talent, che le farà volteggiare in aria pronte a difendere l'Universo Magico. Gli spettatori si immergeranno in un evento mai visto in teatro grazie alle scenografie di Anna Aglietto - artista di grande esperienza che ha lavorato nella fiction tv "Le Ali della Vita", nel film Baarìa di Tornatore e nel programma Rai per bambini "L'Albero Azzurro" a alle splendide luci di Alberto Maria Trabucco - che collabora con Rai e Mediaset - e alle meravigliose coreografie di Chiara Scipione, che vanta nel proprio curriculum musical come Robin Hood, Aladdin e Biancaneve. Un ledwall ( 6x4 metri ndr) proietterà filmati, clip e immagini che renderanno ancora più animata la scena. I colori utilizzati sono quello tipici del brand Winx: rosa, fucsia, azzurro, giallo, verde.

WINX_1334358_192426E il cast?
Non è stato semplice trovare attici che sapessero cantare e ballare, ma soprattutto che assomigliassero alle Winx. Negli anni passati sono andati in scena altri spettacoli con le creature di Straffi, ma le protagoniste erano costrette a interminabili ore di trucco e ad indossare parrucche. Questa volte, invece, noi volevamo dare una sensazione più umana, che è anche importante di fronte ai bambini: tutti sembra più reale.

La difficoltà più grande nella realizzazione del musical?
Un po' tutto. Per prima cosa non è facile avere a che fare con i bambini. Io ci lavoro da tanti anni, ma è sempre una grande responsabilità. Spero di non deludere le loro aspettative. Poi, ho dovuto mettere molta attenzione nel far sempre emergere l'identità del brand Winx. Su questo, però, mi sono confrontato molto con l'azienda, che mi è stata sempre accanto. Inutile nascondere che  mi preoccupava anche il volo delle fatine. Straffi desiderava qualcosa che aumentasse la sorpresa negli spettatori e se le Winx sono dotate di ali...non potevano certo stare sempre a terra.

Winx non è solo apparenza e glamour, ma c'è anche molta profondità, dalla quale traspaiono valori come l'amicizia, la famiglia, l'amore, la generosità e l'impegno. Cosa ne pensa?
Questi valori non mancheranno neppure a teatro. Le Winx ribadiranno più e più volte l'importanza di avere delle amiche, di essere solidali e sincere. Inoltre, cercheranno di trasmettere ai Fano anche un messaggio educativo "green". Un black out improvviso lascerà la festa senza luci e un video spiegherà l'importanza del rispetto dell'ambiente. Saranno proprio i bambini a far tornare i colori e ad illuminare di nuovo la scena.

Soddisfatto di come avete lavorato?
In questo momento di crisi internazionale non è facile fare un giusto investimento, ma se si ha la fortuna di imbattersi in qualcosa di importante e famoso, com'è il marchio Winx, è uno stimolo in più per continuare ad andare avanti e fare sempre meglio il proprio lavoro.

L'emozione sale per la prima mondiale al Teatro Palapartenopee di Napoli, un desideri?
Semplicemente spero che il musical piaccia e che sia l'opportunità per trascorrere un paio d'ore immersi nella magia Winx. Vogliamo regalare un po' di spensieratezza e serenità a tutti. I problemi non si risolvono con un musical a teatro e lo sappiamo, ma può fare bene allo spirito staccare la spina e lasciarsi cullare da questa fatine e dal loro modo di vivere la vita.

di Marion Guglielmetti