Uragano Ophelia, un'immagine satellitare del Noaa (foto Ansa)
Uragano Ophelia, un'immagine satellitare del Noaa (foto Ansa)

Milano, 16 ottobre 2017 - L'uragano Ophelia, rispettando le previsioni meteo dei giorni scorsi, ha colpito con forti raffiche di vento le coste occidentali dell'Irlanda e dell'Irlanda del Nord e nelle prossime ore si sposterà verso est arrivando anche in Gran Bretagna. E' una traiettoria rara: di solito gli uragani colpiscono Caraibi e Stati Uniti. E' una delle peggiori tempeste sulle isole britanniche degli ultimi anni. L'esercito irlandese è stato mobilitato per intervenire nelle aree più colpite da precipitazioni e possibili allagamenti. Intanto i media irlandesi parlano di "Paese in deadlock", con scuole chiuse (anche nel nord dell'isola) e i servizi di trasporto, dai traghetti ai tram di Dublino, che sono stati sospesi in anticipo rispetto al previsto. Si prepara anche la Gran Bretagna all'uragano: il Met Office ha esteso l'allarme arancione, uno fra i più alti, alle coste del Galles e al sud della Scozia per oggi pomeriggio.

image

VITTIME E DANNI - Sono tre le vittime dell'uragano. La prima è stata una donna, morta nella contea di Waterford dopo che la sua auto è stata schiacciata da un albero abbattuto dai forti venti; il secondo un uomo morto in circostanze analoghe sulla costa est; e un altro uomo di circa 30 anni morto mentre provava a rimuovere un albero caduto. Oltre 360mila case sono senza luce. Il 5 il 10% delle famiglie colpite rischiano di restare al buio per più di una settimana. Ophelia ha toccato terra poco dopo le 9.40, ha spiegato il servizio meteorologico nazionale irlandese, con venti fino a 176 km orari.

OPHELIALONDRA_OBJ_FOTO_26100612

Previsioni meteo Italia, il diluvio dopo l'estate di ottobre

VIDEO  L'avvicinamento dell'uragano

VIDEO L'allerta per i venti fortissimi

GLI INCENDI - Intanto gli effetti si fanno sentire anche in altre zone d'Europa. Almeno 30 morti in Spagna e Portogallo a causa di violenti incendi alimentati dalle alte temperature e dai forti venti, fino a 130 chilometri orari, causati proprio dal passaggio di Ophelia (VIDEO).

SPAGNA_26084516_074114

PREVISIONI E ALLERTA - Tornando all'Irlanda, il governo di Dublino ha diramato un allerta rosso e avvertito di "potenziali rischi per la vita". In realtà l'uragano continua a perdere intensità man mano che passa sulle acque più fredde dell'Atlantico. Il picco è atteso in Irlanda tra le 16 e le 23 ora italiana, quando è previsto che si trasformi "in un potente ciclone post-tropicale con venti della forza di un uragano".

OPHELIA_26003077_180617