Venerdì 21 Giugno 2024

Ken Block è morto in un incidente in motoslitta. Addio alla star YouTube di 'Gymkhana'

Il pilota americano di rally aveva 55 anni. Nella sua carriera partecipazioni e successi agli X-Games, Dakar e Mondiale WRC. Aveva corso anche a Monza

Ken Block in una foto del 2020 (Ansa)

Ken Block in una foto del 2020 (Ansa)

Roma, 3 gennaio 2023 - Ken Block è morto. Star del motorsport americano, seguitissimo su YouTube, Block è scomparso a 55 anni in seguito a un incidente in motoslitta nella contea di Wasatch, nello stato americano dello Utah. I media americani, attraverso le comunicazioni dell'ufficio dello sceriffo della contea di Wasatch, hanno diffuso la dinamica dell'incidente: Block stava guidando su un ripido pendio quando la motoslitta si è capovolta ed è atterrata sopra di lui. "È stato dichiarato deceduto sul posto per le ferite riportate nell'incidente", hanno dichiarato dall'ufficio dello sceriffo. L'annuncio della morte è stato dato dal suo team, l'Hoonigan Racing Team, con un post su Instagram. "È con il nostro più profondo rammarico che possiamo confermare che Ken Block è morto in un incidente in motoslitta - ha dichiarato Hoonigan Team -. Ken era un visionario, un pioniere e un'icona. E, soprattutto, padre e marito. Ci mancherà incredibilmente". Block lascia la moglie Lucy e tre figli.

Chi era Ken Block

Pilota di rally professionista in campionati come il Rally America e Global Rallycross, Ken Block ha vinto gli X-Games, ha partecipato alla Dakar, al Mondiale WRC, correndo anche a Monza. Il pilota statunitense era diventato famoso per la sua serie di video 'Gymkhana' su YouTube. La serie in 10 parti, in cui si mostrava in audaci corse, gli era valsa quasi due milioni di abbonati. A ottobre aveva mandato in scena la sua ultima 'Gymkhana' con un'Audi elettrica a Las Vegas. Block aveva anche co-fondato il marchio di abbigliamento da skate Dc Shoes.