Regno Unito, il 2 dicembre stop al lockdown nazionale (Ansa)
Regno Unito, il 2 dicembre stop al lockdown nazionale (Ansa)

Roma, 21 novembre 2020 - La pandemia da Covid nel mondo continua a spaventare a livello globale. Gli Stati Uniti hanno registrato il bilancio giornaliero più alto: 193.079 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, secondo la Johns Hopkins University. Dall'inizio dell'epidemia di Covid-19 i contagi hanno superato i 12 milioni

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi

Gb esce dal lockdown il 2 dicembre 

Il governo britannico ha confermato che le misure restrittive stabilite in Inghilterra per 4 settimane non saranno prorogate oltre la scadenza del 2 dicembre: per contrastare la diffusione del virus, si tornerà a decidere restrizioni solo localmente. In un comunicato diffuso in serata da Downing Street, si annuncia che lunedì prossimo il primo ministro Boris Johnson "confermerà che il lockdown nazionale si concluderà il 2 dicembre e che l'Inghilterra tornerà a un regime di restrizioni locali a tre livelli".

Secondo i dati ufficiali, nel Regno Unito, altre 341 persone sono morte entro 28 giorni dal risultato positivo al test per il Covid-19. Il bilancio totale delle vittime ufficiali è ora di 54.626.  Sono stati accertati 19.875 nuovi casi di coronavirus, un calo rispetto ai dati di venerdì che hanno mostrato un aumento giornaliero di 20.252 casi e 511 decessi.  La polizia ha intanto effettuato quindici arresti a seguito di una protesta anti-lockdown a Liverpool, che ha visto la folla radunarsi nel centro della città intorno alle 13 di oggi.  Gli arrestati sono stati trattenuti con l'accusa di violazione delle norme sul coronavirus e di aver commesso reati di ordine pubblico.

Francia, seconda ondata: superato il picco

Il numero di pazienti in terapia intensiva diminuisce per il quinto giorno consecutivo.  I dati dell'agenzia di sanità pubblica francese (SpF) mostrano 276 decessi nell'arco di 24 ore negli ospedali, contro i 386 del giorno precedente, portando il numero di decessi legati al coronavirus a 48.518 dall'inizio dell`epidemia in Francia. 
Il picco della seconda ondata è stato senza dubbio superato, ma l'agenzia sanitaria ha invitato i francesi a restare vigili. La pressione sugli ospedali si sta lentamente allentando: oggi nei reparti di terapia intensiva c`erano 4.493 pazienti Covid, compresi 220 nuovi ricoveri. Il giorno prima, questi servizi hanno avuto 4.566 pazienti Covid, inclusi 264 nuovi ricoveri. Il tasso di positività al test (proporzione del numero di persone positive rispetto al numero totale di persone sottoposte a tamponi) continua a scendere: 14,8 per cento oggi, contro il 15% del giorno prima.

Germania, medico indagato per omicidio

Indagato per omicidio un medico di Essen per la morte di due pazienti gravemente malati di coronavirus a cui sono state somministrate iniezioni letali. Il medico, 44 anni, è sospettato di aver ucciso due uomini di 47 e 50 anni che erano in terapia intensiva. L'uomo ha confessato uno degli omicidi, dicendo che voleva risparmiare ulteriore sofferenza al paziente e ai suoi parenti. Il quotidiano Bild ha riferito che il medico aveva informato le famiglie dei pazienti prima di somministrare le iniezioni. In Germania i pazienti gravi - scrive il Guardian - possono richiedere aiuto per porre fine alla propria vita in base a una sentenza del tribunale emessa lo scorso anno, ma non è chiaro cosa sia avvenuto nei due casi in esame. L'ospedale di Essen ha comunicato la sospensione del medico. 
Quanto al bollettino, la Germania ha registrato 22.964 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, aggiornando il bilancio dei contagi a 902.528. Le vittime da ieri sono invece 254. Il numero totale dei decessi correlati al Covid-19 è salito così a 13.884.

Usa, positivi Trump jr e il figlio di Giuliani

Donald Trump Jr, 42 anni, figlio maggiore del presidente degli Stati Uniti è risultato positivo al Coronavirus e sta trascorrendo la quarantena nella sua tenuta di caccia. "E' asintomatico e sta seguendo tutte le linee guida Covid-19 consigliate dai medici" dice il suo staff. "Mi sono preso il corona - ha detto con aria spavalda in un video - Starò da solo per qualche giorno ma ci sono così tante pistole da pulire prima che mi annoi". Il mese scorso a essere contagiato era stato Barron Trump, 14 anni, figlio del tycoon e di Melania. 

Cosa cola sul volto di Rudy Giuliani?
Nelle scorse ore anche Andrew Giuliani, assistente di Trump e figlio dell'ex sindaco di New York (nonché a capo dello staff legale del presidente americano) Rudy, ha annunciato di essere risultato positivo. Giuliani ha twittato di avvetire sintomi lievi. Il padre per precauzione si trova in isolamento. Secondo CBS News, sarebbero almeno quattro i componenti dello staff della Casa Bianca a essere risultati positivi a seguito di test effettuati negli ultimi giorni. Tra i contagiati all'inizio di novembre anche il capo dello staff Mark Meadows.

Messico, superati i 100mila morti

Con 719 vittime nelle ultime 24 ore, il Messico ha superato oggi la soglia dei 100.000 decessi correlati al coronavirus, hanno comunicato le autorità locali.  I contagi da ieri sono stati inveece 6.426, per un totale delle infezioni pari a 1.025.969.  Le autorità messicane hanno comunque avvertito che il bilancio complessivo della pandemia nel Paese potrebbe essere molto più alto di quanto non lascino intendere i dati ufficiali. 

India, preoccupa New Delhi

L'India ha riportato 46.232 nuovi casi confermati di coronavirus nelle ultime 24 ore. Sale così a 9.050.597 il numero dei contagiati nel Paese. Preoccupa in particolare la situazione a Nuova Delhi, dove le terapie intensive e il principale centro crematorio sono vicini a completare la loro capacità ricettiva. Nelle ultime settimane nella capitale indiana si è registrata una media di 6.700 contagi al giorno.  Il ministero della Sanità ha quindi aggiornato a 132.726 il totale delle vittime riconducibili al Covid-19 nel Paese, 564 in più rispetto a ieri.