Police officers carry guns outside the HDI-Arena in Hannover, Germany,  Tuesday, Nov. 17, 2015. The international friendly between Germany and Holland match was called off at short notice and the stadium was evacuated. (Julian Stratenschulte/dpa via AP)
Police officers carry guns outside the HDI-Arena in Hannover, Germany, Tuesday, Nov. 17, 2015. The international friendly between Germany and Holland match was called off at short notice and the stadium was evacuated. (Julian Stratenschulte/dpa via AP)

Hannover, 18 novembre 2015 - E' di 3 tre terroristi morti, cinque arrestati e diversi agenti feriti il bilancio provvisorio di un raid della polizia iniziato alle 4,30 a Saint-Denis, sobborgo a nord di Parigi. Qui tutti gli aggiornamenti.

17 novembre - Resta la paura dopo gli attentati di Parigi. Ad Hannover è stato evacuato lo stadio dove era prevista la partita di calcio Germania-Olanda, che è stata annullata. In un primo momento, il quotidiano Bild aveva ipotizzato la presenza di un veicolo carico di esplosivo fuori dallo stadio, nello specifico un'ambulanza. Poi è stato il capo della polizia di Hannover, Volker Kluwe, a comunicare ai media e su Twitter la probabile presenza di un ordigno pronto a esplodere ma all'interno dello stadio. "C'era l'intenzione di innescare una carica esplosiva nello stadio - ha detto Volker Kluwe -, l'indicazione decisiva l'abbiamo avuta circa 15 minuti dopo l'apertura dei cancelli", ha aggiunto. Sempre secondo la Bild, la polizia di Hannover sta ora perquisendo due veicoli, "un'auto di un medico di emergenza e un'ambulanza", alla ricerca dell'esplosivo. Volker Kluwe aveva precedentemente detto che c'erano seri motivi per pensare che qualcuno intendesse provocare un'esplosione nello stadio. Sempre la polizia tedesca aveva avuto indicazioni - dai servizi segreti di un altro paese, scrive la Dpa, agenzia di stampa tedesca - su un possibile attentato dinamitardo di matrice islamica. Il ministro degli Interni tedesco Thomas de Maizière ha parlato di "rischio concreto", confermato da molte informazioni. Il ministro dell'Interno della Bassa Sassonia Boris Pistorius ha aggiunto che "al momento non è stato rinvenuto dell'esplosivo" né sono stati compiuti arresti.  

La tensione era già altissima in città: poliziotti con le armi ben visibili, distribuiti in pattuglie, hanno presidiato le vie del centro per tutto il giorno. In tribuna era previsto il gotha politico tedesco, da Angela Merkel al suo vice-cancelliere Sigmar Gabriel, fino a numerosi ministri nazionali e politici regionali. La cancelliera, quando è scattato lo sgombero, non era ancora arrivata allo stadio. La nazionale di calcio tedesca, invece, è stata portata in un "luogo sicuro". Lo ha riferito la Federcalcio tedesca, senza dare ulteriori dettagli. L'autobus che trasportava i calciatori è stato deviato sul tragitto verso lo stadio.

EVACUATA ANCHE LA SALA CONCERTI - La polizia tedesca ha evacuato anche la sala concerti di Hannover TUI Arena per motivi di sicurezza poco dopo aver deciso l'annullamento di Germania-Olanda. Alla Tui Arena, capienza 14.000 persone, era in programma un concerto della band tedesca The Sohne Mannheims. Dopo i controlli, si è deciso di lasciare che il concerto previsto si tenesse. Lo hanno annunciato, con un tweet, l'emittente Deutsche Welle e il quotidiano Bild, citando fonti della polizia. E' stato invece disdetto un concerto previsto al Kulturzentrum Pavillion, alle spalle della stazione ferroviaria. Si trattava di un concerto jazz con il sassofonista Maceo Parker. I 900 spettatori nel frattempo arrivati hanno abbandonato la sala.

PAURA IN STAZIONE - Massimo allarme ad Hannover, dove oltre allo stadio è stata evacuata parzialmente anche la stazione, dopo il ritrovamento di un oggetto sospetto fatto brillare dagli artificieri tedeschi. L'oggetto sospetto si trovava a bordo di un intercity in viaggio tra Brema e Oldenburg. Secondo quanto riferito da testimoni al quotidiano Hannoversche Allgemeine, una persona è scappata dopo aver insospettito un gruppo di passeggeri che ha cercato invano di bloccarla.

Il video dell'evacuazione dello stadio:

Almeno 800 i poliziotti impiegati oggi per garantire la sicurezza, quando per una normale partita di Bundesliga non si superano di solito le 200 unità. A differenza di Bruxelles, dove l'amichevole Belgio-Spagna era stata già annullata, ad Hannover si era deciso di giocare dopo averci ragionato per 24 ore. Poi però è arrivato lo stop definitivo a un'ora dal fischio d'inizio.

Tutto questo è accaduto proprio mentre l'Isis diffondeva un nuovo video di minacce in cui compaiono il big Ben, la Tour Eiffel e il Colosseo.