Martedì 11 Giugno 2024
Luca Bolognini
Elezioni

I candidati alle europee 2024, dalla pasionaria dei manga alla pronipote di Giolitti. La lista completa tra big e sorprese

Circoscrizione per circoscrizione, sono 743 i candidati italiani all’Europarlamento. Oltre a quasi tutti i leader nazionali di partito (tranne Matteo Salvini), c’è anche il Brad Pitt della politica italiana (a suo dire) e il teorico del Grande Fratello via microchip

Roma, 7 giugno 2024 – La carica dei 743 candidati alle elezioni europee 2024. L’8 e il 9 giugno si voterà per eleggere il nuovo parlamento europeo: le circoscrizioni in Italia sono cinque e quasi tutti i partiti – oltre a candidati interni - hanno piazzato qualche profilo per attirare l’attenzione degli elettori. E così dal giornalista di 93 anni, passando per il teorico del Grande Fratello dei microchip, arrivando alla pronipote di Giolitti c’è un po’ di tutto. In generale, solo meno di un candidato su dieci è un under 35, mentre la parità di genere (con piccoli scarti) è rispettata da tutte le liste. Ma vediamo in dettaglio cinque tra big e sorprese per ogni formazione. Qui l’elenco completo dei candidati alle elezioni Europee 2024.

Approfondisci:

Test elezioni europee 2024. Per chi voto? Scopri il ‘Navigatore politico’

Test elezioni europee 2024. Per chi voto? Scopri il ‘Navigatore politico’
Il cartoon elettorale di Joseph Splendido
Il cartoon elettorale di Joseph Splendido

Sommario

Fratelli d’Italia

Giorgia Meloni Candidata in tutte le circoscrizioni, la premier ovviamente non andrà in Europa anche se dovesse venire eletta.

Giovanni Crosetto Candidato nel Nord Ovest, è il nipote del ministro della Difesa. Attualmente è consigliere comunale a Torino. Ha definito le commemorazioni di Acca Larentia coi saluti romani “non degne di uno stato democratico”

Giovanna Giolitti Candidata nel Nord Ovest, è la pronipote dello storico presidente del Consiglio. La decisione di candidarsi con FdI ha spaccato la famiglia: “Una scelta incompatibile con i nostri valori”

Elena Donazzan Candidata nel Nord Est, negli anni si è distinta per una serie di affermazioni controverse. L’ultima? “I matrimoni misti? Favoriscono il terrorismo”.

Vittorio Sgarbi Candidato nel Sud, il critico d’arte, se eletto, tornerebbe in Europa dopo l’esperienza del 1999. Il suo capra tour ha scaldato i social, è convinto che nella sua circoscrizione prenderà più voti del generale Roberto Vannacci.

Approfondisci:

Fac simile scheda elettorale europee 2024: le simulazioni di voto per le circoscrizioni

Fac simile scheda elettorale europee 2024: le simulazioni di voto per le circoscrizioni

Lega

Roberto Vannacci Candidato in tutte le circoscrizioni, il generale è il volto su cui ha puntato tutto il Carroccio. Le affermazioni controverse, considerate da molti omofone, e i ripetuti riferimenti alla X Mas gli hanno attirato gli strali dell’opposizione, ma anche di alleati europei.

Angelo Ciocca Candidato al Nord Ovest, la canzoncina elettorale “Scrivi Ciocca e vota Lega”, con annessa coreografia di ballerine, ha sbancato sul web. Si è definito il Brad Pitt della politica.

Alessandro Manera Candidato nel Nord Est, il vicesindaco di Treviso fa parte del manipolo dei sei della Lega veneta.

Susanna Ceccardi Candidata al Centro, cerca la riconferma a Strasburgo. I suoi cartelloni elettorali “Ilaria Salis o me” “Elly Schelin o me” “Lucia Annunziata o me” hanno fatto discutere parecchio.

Joseph Splendido Candidato al Sud, ha realizzato un cartone animato il cui personaggio principale è Super Splendido: un muscoloso eroe che combatte le follie (a suo dire) dell’Europarlamento

Approfondisci:

Come funziona il Parlamento europeo e qual è lo stipendio di un eurodeputato

Come funziona il Parlamento europeo e qual è lo stipendio di un eurodeputato

Forza Italia

Antonio Tajani Candidato in tutte le circoscrizioni (tranne che nelle Isole), il vicepremier e ministro degli Esteri non lascerà la sua carica istituzionale se dovesse risultare eletto.

Letizia Moratti Candidata al Nord Ovest, nonostante la scelta di correre per il (fu) Terzo polo nelle ultime elezioni regionali in Lombardia. Già presidente Rai e ministro dell’Istruzione, è stata sindaco di Milano dal 2006 al 2011.

Roberto Cota Candidato al Nord Ovest, l’ex governatore del Piemonte è stato condannato in via definitiva nel processo sulla cosiddetta Rimborsopoli in Regione. Le famose “mutande verdi” (comprate, secondo l’accusa, coi soldi pubblici) lo perseguitano ancora oggi.

Flavio Tosi Candidato nel Nord Est, l’ex sindaco di Verona è considerato l’uomo giusto anche per sottrarre voti agli alleati di maggioranza della Lega.

Alessandra Mussolini Candidata al Centro e al Sud, la nipote di Benito cerca il quarto mandato consecutivo in Europa. Negli anni le sue posizioni sulla comunità Lgbtq+ si sono molto ammorbidite, fino a sposarne la causa.

Partito democratico

Elly Schlein Candidata nel Centro e nelle Isole, la segretaria dem ha già fatto sapere che non partirà per Strasburgo se dovesse risultare eletta.

Cecilia Strada Candidata nel Nord Ovest, è la figlia di Gino, il fondatore di Emergency. Le sue posizioni sull’Ucraina (“Basta inviare armi a Kiev”) sono in rotta di collisione con quelle nettamente maggioritarie nel partito.

Stefano Bonaccini Candidato nel Nord Est, il governatore dell’Emilia-Romagna è il leader di Energia Popolare, la corrente di minoranza più influente all’interno del Partito democratico.

Marco Tarquinio Candidato nel Centro, è finito nel mirino dei critici per le sue posizioni sull’Ucraina e sulla Nato, che secondo l’ex direttore di Avvenire sarebbe l’ora di sciogliere.

Lucia Annunziata Candidata nel Sud, la giornalista pasionaria ha per lungo tempo negato qualsiasi suo interesse a candidarsi, salvo poi fare un’improvvisa retromarcia.

Movimento 5 stelle

Sabrina Pignedoli Candidata al Nord Est, l’ex giornalista di QN-Il Resto del Carlino è finita nel mirino della ‘ndrangheta per le sue inchieste sulle infiltrazioni delle cosche nel Reggiano. Cerca la riconferma

Paolo Bernini Candidato al Nord Est, l’ex deputato è passato all’onore delle cronache per la sua strampalata teoria sui microchip: “In America hanno iniziato a iniettarli per controllare la popolazione”.

Giacomo Zattini Candidato al Nord Est, è il portavoce di Fridays For Future Italia, il ramo nostrano dell’organizzazione ambientalista fondata da Greta Thunberg.

Pasquale Tridico Candidato al Sud, l’ex presidente dell’Inps è un docente universitario di Economia all’università Roma Tre.

Carolina Morace Candidata al Centro, è stata per tanti anni la rappresentante di punta della nazionale di calcio femminile. Il suo spot elettorale in cui palleggia con Conte ha fatto il giro del web

Alleanza Verdi Sinistra

Ilaria Salis Candidata nel Nord Ovest e nelle Isole, l’attivista attualmente sotto processo in Ungheria per aver aggredito un gruppo di neonazisti, è stata definita una “candidata di bandiera” dagli stessi vertici del partito.

Ignazio Marino Candidato nel Nord Ovest e nel Centro, il chirurgo di fama mondiale ed ex sindaco di Roma era stato costretto a dimettersi dopo lo scoppio della Rimborsopoli capitolina, da cui è stato assolto in Cassazione.

Mimmo Lucano Candidato in tutte le circoscrizioni tranne il Centro, l’ex sindaco di Riace è considerato da molti per le sue battaglie pro immigrazione un simbolo di integrazione e accoglienza. Anche lui è finito al centro alcune inchieste: nel 2023 è stato condannato in Appello per falso in atto pubblico.

Leoluca Orlando Candidato nelle Isole, l’ex sindaco di Palermo è già stato all’Europarlamento tra 1994 e il 1999. Ha lasciato il Pd nell’aprile di quest’anno, proprio per unirsi ad Avs.

Suad Omar Sheikh Esahq Candidata al Nord Ovest, è un’attivista somala già consigliera comunale a Torino.

Azione

Carlo Calenda Candidato in tutte le circoscrizioni, il leader di Azione misurerà il suo gradimento soprattutto al Centro, dove corrono anche l’ex alleato del Terzo Polo, Matteo Renzi, e la radicale Emma Bonino.

Cuno Jakob Tarfusser Candidato nel Nord Ovest, è il sostituto procuratore della Corte d'appello di Milano che ha fatto riaprire il caso sulla strage di Erba.

Giuseppe Zollino Candidato nel Nord Ovest, è docente all’università di Padova ed esperto di energia nucleare.

Elena Bonetti Candidata in tutte le circoscrizioni, ha recentemente raccontato di aver scoperto di essere stata nominata ministro delle Pari Opportunità da Mario Draghi direttamente dalla televisione.

Marcello Pittella Candidato nel Sud, è l’ex presidente della Regione Basilicata. Nel 2018 è stato coinvolto (e poi assolto) nella cosiddetta Sanitopoli lucana.

Stati Uniti d’Europa

Emma Bonino Candidata nel Nord Ovest e nel Centro, la bandiera del partito radicale proverà a tornare in Europa per la terza volta.

Matteo Renzi Candidato in tutte le circoscrizioni tranne nel Nord Est, l’ex presidente del Consiglio ha detto che lascerà il Parlamento italiano nel caso in cui dovesse risultare eletto.

Aurora Pezzuto Candidata nel Nord Est, il video in cui spiegava la posizione di Sue utilizzando come metro di paragone il famosissimo manga e anime Naruto le ha regalato un po’ di popolarità e altrettante critiche.

Graham Watson Candidato nel Nord Est, lo storico eurodeputato dei libdem britannici nato in Scozia si è candidato con Sue, dopo essere diventato cittadino italiano (sua moglie è fiorentina).

Sandra Mastella Candidata nel Sud, la moglie del leggendario Clemente (ex ministro della Giustizia) è in quota Noi di Centro.

Libertà

Cateno De Luca Candidato in tutte le circoscrizioni, il sindaco di Taormina è riuscito a mettere assieme 19 formazioni per tentare di sfondare la soglia di sbarramento del 4%.

Laura Castelli Candidata in tutte le circoscrizioni, è la presidente del partito di De Luca. Eletta col M5s nel 2013, aveva seguito gli scissionisti di Di Maio, prima di accasarsi con Sud chiama Nord.

Sergio De Caprio Candidato nel Nord Ovest, nel Centro e nel Sud, è conosciuto in tutta Italia per essere il Capitano Ultimo, l’uomo che riuscì ad arrestare Totò Riina. Per queste elezioni ha deciso di scoprire il volto, dopo averlo tenuto nascosto per 30 anni

Sara Cunial Candidata nel Nord Ovest e nel Nord Est, è la bandiera dei no vax più oltranzisti. Anche le sue performance per fermare l’espansione del 5G (secondo lei possibile vettore anche del Covid) le hanno fatto guadagnare diversi simpatizzanti.

Marco Mori Candidato nel Nord Ovest, l’avvocato non ha mai nascosto le sue posizione anti Unione europea.

Pace, terra dignità

Michele Santoro Candidato nel Nord Est, nel Centro e nel Sud, il focoso giornalista televisivo si è imposto negli ultimi mesi per le sue posizioni considerate filo putiniane dai suoi criticiti.

Vauro Senesi Candidato nel Centro, il famoso vignettista dal 2020 si è più volte apertamente schierato contro il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e l’invio di armi a Kiev.

Paolo Rossi Candidato nel Nord Est, il comico ha detto di voler fare qualcosa per la pace. La sua idea? Dare il Nobel a Putin e Zelensky.

Benedetta Sabene Candidata nel Nord Est, nel Centro e nel Sud, la scrittrice di 28 anni vuole la pace in Ucraina. Per lei l’Europa è troppo schiacciata su posizioni filo Nato e americane.

Raniero Luigi La Valle Candidato nel Nord Est, nel Centro e nel Sud, il giornalista di 93 anni è un ex comunista. Anche lui vorrebbe la fine del conflitto in Ucraina e lo stop di invio di armi a Kiev.