Cambiano oggi le testate dei siti del nostro gruppo. Quotidiano.net diventa Quotidiano Nazionale (il dominio resta tuttavia quotidiano.net) e sopra le tre testate il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno ci sarà la sigla QN (cioè Quotidiano Nazionale). Cambiano anche i colori (prevale l'azzurro, come nelle edizioni cartacee) e la grafica.

Ma tutto questo non è un cambiamento di forma. O perlomeno non è solo un cambiamento di forma. È anche, e soprattutto, di sostanza. E la sostanza è questa: comunicare, ancor meglio di prima, chi siamo.

Siamo un gruppo editoriale che per primo, in Italia – oltre vent'anni fa – ha intrapreso la strada delle sinergie. Tre giornali storici come il Resto del Carlino, La Nazione e il Giorno diedero vita a un fascicolo comune, il Quotidiano Nazionale, nel quale sono confezionate tutte le notizie, le inchieste e gli approfondimenti nazionali e internazionali. Ciascuna delle tre testate, poi, sviluppa la propria cronaca cittadina, provinciale e regionale. Questa è stata la forza del nostro gruppo editoriale: avere un giornale nazionale che spesso è stato primo in Italia come numero di lettori (e quando non è stato primo, è stato secondo) e un radicamento nel territorio senza eguali, con quasi quaranta diverse edizioni locali. E qual è stata la ragione del successo? Una parola molto semplice: l'unità. L'unione fa la forza, dice un vecchio proverbio.

Oggi questa unità, questa forza di essere tre eppure anche uno, viene comunicata meglio anche sul web, dove da diverso tempo stiamo moltiplicando i lettori. Non sto neppure a dire ciò che è ovvio e banale: il web è il futuro della comunicazione e del giornalismo, anzi ne è il presente. I nostri siti stanno migliorando, si stanno arricchendo in fretta: con più servizi, con inchieste video, con podcast. Era indispensabile che i nostri ormai milioni e milioni di lettori quotidiani sul web capissero subito, e meglio, con chi si imbattono quando fanno clic su di noi. Si imbattono in un grande Quotidiano Nazionale e in tre grandi quotidiani storici – ripeto: il Resto del Carlino, La Nazione e il Giorno – che hanno fatto la storia del giornalismo italiano e che sono una cosa sola: o meglio, componenti della stessa famiglia.

Buona lettura a tutti.