Martedì 16 Aprile 2024

First Cisl, anche in 2024 credito al consumo più caro in Ue

Analisi fondzione Fiba, aumento anche a gennaio

First Cisl, anche in 2024 credito al consumo più caro in Ue

First Cisl, anche in 2024 credito al consumo più caro in Ue

I tassi sui mutui iniziano a scendere dopo la forte corsa dei mesi scorsi mentre quelli sul credito al consumo resteranno elevatie superiori alla media europea. E' quanto emerge dall'analisi condotta dalla Fondazione Fiba di First Cisl su dati Bce in occasione della Giornata mondiale dei diritti dei consumatori. Anche nel 2024 i tassi si confermano più alti rispetto alla media europea: comprare a rate nel nostro paese "costa" il 10,75%, contro una media che nell'eurozona si attesta all'8,72%. Il Taeg (Tasso annuo effettivo globale a carico dei consumatori) in Italia è sensibilmente più elevato rispetto a quello delle altre grandi economie continentali: in Francia è al 6,58%, in Germania all'8,73%. Rispetto alla fine del 2023, a gennaio si registra ovunque un aumento, che risulta però maggiore in Italia, dove il Taeg è salito di più di mezzo punto in un solo mese (dal 10,16% di dicembre al 10,75%), molto di più dei modesti rialzi registrati in Francia e Germania

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro