Operatore di Borsa (Ansa)
Operatore di Borsa (Ansa)

Roma, 21 maggio 2020 - Sbanca anche tra gli investitori istituzionali il Btp Italia 2020. E' un crescendo rossiniano quello dell'ultima giornata di collocamento, con una finestra di due ore, dalle 10 alle 12, per la corsa al bond statale. Gli investitori si assicurano 8,3 miliardi del titolo lanciato dal Tesoro per fronteggiare l'emergenza sanitaria ed economica post Covid-19. Questo a fronte di ordini totali per 11,25 miliardi di euro, con una domanda che ha superato ampiamente i 19 miliardi. Se si sommano i quasi 14 miliardi (13.966 per la precisione) incassati nei tre giorni dedicati ai risparmiatori, la raccolta complessiva ammonta a 22,3 miliardi, superando i risultati delle edizioni d'oro del 2013-2014 quando quattro Btp  Italia consecutivi raccolsero tra i 17 e i 22 miliardi.

La sedicesima emissione di Btp Italia diventa così la più grande mai portata a termine dal ministero dell'Economia dal lancio. nel 2012, di questo strumento. Il precedente record spettava all'emissione del Novembre 2013 quando il BTp Italia raccolse ordini per 22,271 miliardi, quindi un livello leggermente inferiore al risultato di oggi.  Considerato che gli obiettivi indicati sul mercato dal Ministero dell'Economia, tra i 13 e i 16 miliardi, il Mef potrà ora esercitare la possibilità di andare al riparto, ovvero assegnare i titoli eccedenti l'offerta in proporzione al numero di Btp Italia richiesto da ciascun sottoscrittore. Visti questi numeri, non sorprende che il ministero abbia confermato anche oggi il tasso cedolare (reale) annuo definitivo all'1,40%, senza alzarlo. Per l'emissione istituzionale il codice Isin del titolo è stato IT0005410912.

Perché il Btp Italia ha fatto boom

È proprio il rendimento del nuovo titolo, molto superiore allo 0,65% della precedente emissione di ottobre ad aiutare a spiegare perché quella si era fermata a 6,7 miliardi di raccolta totale. A questo si aggiunge il premio fedeltà dell'8 per mille per chi terrà il titolo per cinque anni fino alla scadenza. Nessuna commissione bancaria per chi compra il titolo che gode di tassazione è agevolata al 12,5%.

I numeri: il Btp Italia ha raccolto 13,966 miliardi nelle tre giornate dedicate al retail, con un crescendo di domanda culminata ieri a  5,211 miliardi dopo i 4,018 di lunedì e i 4,767 di martedì. 

Il tasso

Il Btp Italia, con godimento 26 maggio 2020 e scadenza 26 maggio 2025, è stato collocato a un tasso pari all'1,40%, confermato anche oggi con gli investitori istituzionali. Il rendimento è indicizzato all'inflazione italiana,e per la precisione all'ndice FOI, senza tabacchi. Cioè l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, al netto dei tabacchi.