Btp Italia, piovono gli ordini. Nella foto: operatore di Borsa (Ansa)
Btp Italia, piovono gli ordini. Nella foto: operatore di Borsa (Ansa)

Milano, 20 maggio 2020 - Nel terzo giorno di collocamento del Btp Italia 2020 anti-Covid è ancora boom: ha chiuso la fase retail del collocamento con richieste per 14 miliardi di euro. Nelle ultime ore di emissione dedicato ai piccoli investitori le domande si sono attestate a 5,21 miliardi, che si aggiungo agli 8,79 miliardi raccolti tra lunedì e martedì. Domani, ultimo giorno di operazioni, sarà il turno degli investitori istituzionali.

Il titolo continua ad attirare l'interesse dei piccoli risparmiatori, attratti dalla cedola minima dell'1,4%, dal premio dell'8 per mille per chi terrà il titolo fino a scadenza, dall'assenza di commissioni bancarie e dalla tassazione agevolata al 12,5%.

Oggi lo spread tra Btp decennali italiani e omologhi Bund tedeschi ha aperto a 212 punti per poi chiudere, sostanzialmente stabile a 213. A raffreddare il differenziale, l'accordo franco-tedesco sul recovery fund (anche se l'Ue sul tema è divisa) e appunto il buon risultato del collocamento del Btp Italia. Le Borse europee, dopo un avvio debole, hanno recuperato nel finale. In positivo Milano (+1,05%), Francoforte (+1,34%), Londra (+1,08%), Parigi (+0,87%) e Madrid (+1,27%). Sul fronte valutario è in rialzo l'euro sul dollaro è in ripresa a 1,098 a Londra.