Vittoria De Paoli e Cristiana Capotondi
Vittoria De Paoli e Cristiana Capotondi

Venezia, 28 giugno 2020 - Vittoria De Paoli aveva 14 anni e un futuro tutto da scrivere.  Non solo come teenager, ma anche come attrice. E' morta la notte scorsa in un tremendo incidente stradale a Farra di Soligo (Treviso). Era a una festa di coetanei, quando si è allontanata insieme a un amico di 17 anni. "Torniamo subito", avrebbero detto agli amici. Sono saliti su una Vespa 125, guidava il ragazzo. Poi la curva maledetta, lui che perde il controllo e l'uscita di strada, con lo schianto dello scooter contro un lampione. Un impatto talmente violento da svegliare chi abitava nella zona. Anche gli amici con cui Vittoria e il 17enne si trovavano alla festa sono arrivati poco dopo sul luogo dell'incidente. E lì hanno trovato uno spettacolo tragico: i due ragazzi erano sdraiati sull'asfalto, poco distanti, coperti di sangue e privi di sensi. Immediato l'allarme, con un'auto medica e due ambulanze del 118 giunti subito sul posto. Quindi la corsa verso l'ospedale, con la ragazza arrivata a Conegliano in condizione disperate. E' morta poco dopo, Vittoria. Il suo amico si trova al Cà Foncello di Treviso in gravissime condizioni, ricoverato in terapia intensiva. Il bilancio di un altro sabato sera di sangue, l'ennesimo sulle strade italiana, parla  di un'altra vittima, un 17enne morto in un incidente a Livorno. Il suo motorino si è schiantato contro un'auto che procedeva in senso contrario. La conducente della vettura, 22enne, è stata arrestata dopo essere risultata positiva all'alcol test. Ora è ai domiciliari, l'accusa è di omicidio stradale aggravato. 

Chi era Vittoria De Paoli

Vittoria viveva a Maser, in provincia di Treviso. Appassionata di equitazione, era passata sotto i riflettori prima per la pubblicità di una nota marca di scarpe da ginnastica, quindi per aver partecipato alla serie Tv "Di padre in figlia", ideata da Cristina Comencini e girata nella vicina Bassano del Grappa.  La De Paoli aveva solo 10 anni e interpretava la piccola Sofia, al fianco di attrici del calibro di Cristiana Capotondi, Alessio Boni. Stefania Rocca e Matilde Gioli.

Nella vita reale Vittoria frequentava ora il liceo classico 'Levi' di Montebelluna. Una studentessa modello, dicono tutti.  Si dedicava con sacrificio ai corsi di canto, recitazione, danza (Hip hop su tutti). Stava anche imparando a suonare la batteria. "Ora non ha alcun senso vivere, voglio morere", ha detto il padre Moreno. Resta in silenzio la mamma e manager Paola che lavora come parrucchiera.  

Il sindaco Claudio Benedos ha immediatamente inviato un messaggio di cordoglio a nome della cittadinanza. Intanto i Carabinieri di Vittorio Veneto cui sono affidate le indagini indagano sulle cause dell'incidente e non è escluso che sia sul ragazzo che sul corpo della 14enne vengano fatti gli esami tossicologici per stabilire se avessero bevuto alcolici in modo eccessivo.