Cabinovia bloccata a Chamrousse, l'operazione di salvataggio (Twitter)
Cabinovia bloccata a Chamrousse, l'operazione di salvataggio (Twitter)

Aosta, 24 dicembre 2017 - Paura ad alta quota. Nel giorno della vigilia di Natale circa 150 sciatori sono rimasti bloccati sulla cabinovia di Chamrousse. Siamo in Val d'Isère, nelle Alpi francesi, località a vocazione turistica e sportiva.  

Sono serviti due elicotteri per portare in salvo i malcapitati costretti ad attendere anche due ore in alcuni casi. I soccorritori si sono calati sulle cabine sospese nel vuoto con carrucole e corde e hanno fatto evacuare uno ad uno gli sciatori. La disavventura si è conclusa comunque nel migliore di modi, grazie anche alle buone condizioni meteo: nessuno degli sciatori è rimasto ferito. 

Franck Lecoutre, direttore dell'ufficio del Turismo di Chmarousse, ha dichiarato soddisfatto: "Arriveranno tutti in orario alla cena della vigilia". In numerosi video diffusi via Twitter, le immagini della spettacolare operazione di salvataggio, iniziata intorno alle 15.30 e conclusasi alle 17.30. Il blocco della cabinovia di Chamrousse, che parte da 1.600 metri di quota e arriva a oltre 2.200, è stato causato da un guasto le cui cause sono ancora tutte da chiarire.