È costata una sanzione da 900 euro l’idea di fare un bagno notturno nella fontana di piazza Farnese a Roma. A pagarla dovranno essere due turisti, un inglese e un americano, di 21 e 20 anni, sorpresi l’altra notte mentre, con i vestiti indosso, si immergevano nello spazio vicino la chiesa di Santa Brigida. A beccare i soggetti sono stati i carabinieri della stazione Roma Piazza Farnese e quelli dell’8° Reggimento Lazio. La bravata che per fortuna non ha provocato danni al patrimonio artistico, oltre alla multa, è costata ai due giovani anche l’allontanamento dall’area del centro storico per 48 ore.

Si tratta solo dell’ultimo episodio di turisti cafoni o peggio ancora vandali che si metto in cattiva luce in Italia. Gli ultimi, in ordine di tempo, due tedeschi che in sardegna, l’altro giorno, avevano spezzato stalattiti e stalagmiti da un grotta per poi dimenticare i reperti in uno zaino lasciato all’interno di un ristorante. In questo caso, però, non è stato possibile risalire alla loro identità.