L'ospedale pediatrico Giovanni XXIII (Ansa)
L'ospedale pediatrico Giovanni XXIII (Ansa)

Gioia del Colle (Bari), 25 marzo 2019 - Ha bevuto un succo di frutta al bar, solo che la bevanda conteneva una sostanza caustica e  il bambino - 5 anni appena - è finito nel reparto di chirurgia dell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari con lesioni a esofago e stomaco
Per fortuna, fanno sapere dalla direzione sanitaria dell'ospedale, il piccolo non è in pericolo di vita e al momento si trova in osservazione. 

Pare che i fatti risalgano a sabato scorso e sarebbero avvenuti a Gioia del Colle. Il bimbo è stato prima portato al pronto soccorso di Acquaviva delle Fonti e da lì trasferito al Giovanni XXIII.
Sulla vicenda sono stati avviati anche accertamenti da parte dei carabinieri, coordinati dal pm Baldo Pisani, che dovranno stabilire l'esatta dinamica dei fatti e individuare le eventuali responsabilità.  Non è ancora chiaro quale sostanza, probabilmente un acido, fosse contenuta nella bevanda. 

Gli inquirenti spiegano che al "momento non c'è certezza definitiva di una connessione tra l'ingerimento del succo e la successiva intossicazione". Secondo quanto raccontano i genitori, il bambino avrebbe bevuto il succo e avrebbe poi iniziato a sentire bruciori in gola. Da lì il ricovero.