Venerdì 14 Giugno 2024

Scooter a terra, muore a 17 anni Guidava l’amico senza patentino

CANTÙ (Como)

"Abbracciate sempre i genitori, o i figli, prima di uscire di casa e ogni volta che si rientra. Bea lo faceva sempre". Lo scrive su Facebook il padre di Beatrice Zaccaro, 17 anni di Cantù, nella Brianza comasca, dopo che la figlia è morta all’ospedale Niguarda di Milano scegliendo di donare le cornee. Verso le 2 di sabato la giovane è rimasta coinvolta in un terribile incidente a Seregno (Monza). Viaggiava in sella a uno scooter guidato da un 16enne di Desio risultato privo di patentino: i due si stavano dirigendo in un locale dove avevano appuntamento con alcuni coetanei, quando il guidatore ha perso il controllo ed è caduto. Nello schianto lui è rimasto illeso, mentre Bea ha riportato un trauma cranico che le è costato la vita dopo ore di agonia in ospedale. Quella di sabato è stata una giornata tragica per i motociclisti lombardi con ben sei vittime tra i 17 e i 42 anni a Bergamo, Brescia Brianza e Lecco.