Lunedì 17 Giugno 2024

Emile scomparso a Vernet (Francia): con chi era quel pomeriggio? Le ultime notizie

Proseguono le indagini per la sparizione del bambino di 2 anni e mezzo. Non se ne hanno più notizie da sabato 8 luglio

Parigi, 15 luglio 2023 - Ma con chi era il piccolo Emile, scomparso da Vernet, nell'Alta Provenza, sabato 8 luglio, nel pomeriggio, dalla casa dei nonni? La Francia segue le notizie con il fiato sospeso.

La scomparsa di Emile

Il piccolo indossava scarponcini da trekking, si stava preparando a una camminata. Ma a due anni e mezzo non può essersi allontanato troppo dal villaggio che conta poche case. Vernet è stato come sigillato dagli investigatori, nessuno poteva entrare. Case e terreni sono stati passati al setaccio da un esercito di volontari, droni, cani dal fiuto infallibile. Tutto senza esito.

Approfondisci:

Emile scomparso a Vernet (Francia): con chi era quel pomeriggio? Le ultime notizie

Emile scomparso a Vernet (Francia): con chi era quel pomeriggio? Le ultime notizie
Emile, il bambino di 2 anni e mezzo scomparso da Vernet (Francia) sabato 8 luglio
Emile, il bambino di 2 anni e mezzo scomparso da Vernet (Francia) sabato 8 luglio

Con chi era Emile?

Da quello che trapela, quel pomeriggio il bambino non era da solo. La casa dei nonni infatti era affollata, anche di parenti. La mamma Marie ha 9 fratelli. La famiglia viene descritta come molto unita e religiosa, tradizionale e amante dei canti in latino. Il nonno di Emile avrebbe scelto di far studiare a casa tutti i suoi ragazzi. Ha una seconda residenza a Vernet, la casa di famiglia invece è a La Bouilladisse, comune di Bouches-du-Rhône.  

Il papà di Emile è un ingegnere e risulta aver svolto attività politica con una compagine legata all’estrema destra di Zemmour.

Approfondisci:

La criminologa Bruzzone su Angela Celentano e Denise Pipitone. Le testimonianze e la pista dell’odio. Perché entrò in campo l’Fbi?

La criminologa Bruzzone su Angela Celentano e Denise Pipitone. Le testimonianze e la pista dell’odio. Perché entrò in campo l’Fbi?
Approfondisci:

Da Ylenia Carrisi a Levi Davis: gli avvistamenti in riva all’acqua, i corpi mai più ritrovati

Da Ylenia Carrisi a Levi Davis: gli avvistamenti in riva all’acqua, i corpi mai più ritrovati

Quali sono le ipotesi?

Il 13 luglio è stato l’ultimo giorno di ricerche sul terreno. Da quel momento le indagini, ha spiegato il procuratore Repubblica di Digne les Bains, Re'my Avon, sono continuate in altro modo. 

Se non è morto – tra le ipotesi quella di un incidente poi nascosto - Emile può essere stato rapito? E per quale obiettivo? Può essere ancora vivo da qualche parte? Per ora le domande restano e alimentano l’angosciosa attesa della famiglia.

Approfondisci:

Federica Sciarelli “come Jessica Fletcher”: dal ragazzino ritrovato al mistero di Liliana Resinovich. “Trasformo il dolore in impegno civile”

Federica Sciarelli “come Jessica Fletcher”: dal ragazzino ritrovato al mistero di Liliana Resinovich. “Trasformo il dolore in impegno civile”