Il leader nord-coreano, Kim Jong-un (nella foto), è apparso visibilmente dimagrito nella prima apparizione pubblica dopo un mese di assenza: un cambiamento che ha innescato nuove speculazioni sul suo stato di salute. Il dimagrimento è apparso evidente dalle immagini diffuse dai media statali di Pyongyang, ma il particolare che ha attirato maggiormente l’attenzione dei media specializzati e degli osservatori della scena nord-coreana è quello del polso sinistro: un confronto operato dal sito web specializzato Nk News mostra come spunti una parte più lunga del cinturino dell’orologio del giovane dittatore rispetto alle immagini di fine 2020 e di marzo scorso. A destare attenzione, di recente, sono stati anche alcuni cambiamenti strutturali. La settimana scorsa era emersa la notizia che Kim avesse istituito il posto di ‘primo segretario’ del Partito dei Lavoratori, una posizione che apre alla designazione di un ‘numero 2’ nell’organigramma del potere di Pyongyang.