Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 feb 2022

Rapine violente nella notte In cella i capi della baby gang

14 feb 2022

Quattro ragazzi e una ragazza. Tutti minorenni. In cinque al comando di una baby gang che si muoveva soprattutto nella zona di piazza Leonardo da Vinci, davanti alla sede del Politecnico di Milano. Il gruppo, accusato di due rapine nella notte tra il 3 e il 4 gennaio, è stato smantellato all’alba di ieri dagli agenti del commissariato Lambrate: la ragazza e uno dei ragazzi erano già detenuti per altri colpi simili; gli altri tre ragazzi sono stati rintracciati dai poliziotti nelle rispettive abitazioni e portati (in due casi) in un istituto di pena minorile e in uno in una comunità. L’operazione è l’ennesimo tassello di un’inchiesta più ampia che gli investigatori stanno portando avanti da qualche tempo per rispondere a una serie di recenti episodi nel quadrante Est della metropoli: blitz violenti che, fa sapere la questura, "hanno destato un certo allarme sociale e una sensazione di insicurezza nei residenti, in particolare nei giovani che transitano dalle predette vie o che frequentano il Politecnico". I presunti componenti della gang di piazza Leonardo sono ritenuti al momento responsabili di due agguati notturni: le vittime sono state provocate con una scusa, accerchiate dal branco, picchiate e derubate di tutto ciò che avevano. Le denunce hanno aiutato gli agenti dell’Investigativa del commissariato Lambrate, coordinati dal capo della procura per i minorenni Ciro Cascone e dal dirigente Nunzio Trabace, a individuare gli appartenenti a "un gruppo criminale stabile e consolidato nel tempo" e ad assegnare "ruoli, compiti e condotte realizzate" nel corso delle rapine; da questa analisi, sono emerse le figure "preponderanti" dei cinque minorenni destinatari delle ordinanze di custodia cautelare. Particolarmente gravi le accuse: secondo quanto ricostruito nell’informativa inviata ai pm lo scorso 13 gennaio, i giovanissimi leader del gruppo avrebbero mostrato "una spiccata propensione all’utilizzo dell’aggressività verbale e fisica come modalità ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?