Folla in alcune zone della movida della Capitale. La polizia locale ha fatto scattare chiusure e isolamenti temporanei per far defluire le persone. Chiusure a soffietto nelle piazze principali di San Lorenzo e a piazza Bologna per sciogliere affollamenti. Nell’area del Tridente, oltre via del Corso anche via Sistina, Trinità de Monti e nelle aree intorno piazza Navona. La chiusura di bar e ristoranti alle 18 e il coprifuoco non fermano la movida in una zona di Torino tradizionale ritrovo di giovani. "Da alcune settimane l’isola pedonale di via Cesare Balbo, in orario serale, viene utilizzata da oltre un centinaio di giovani", denuncia il presidente della Circoscrizione 7, Luca Deri. A Venezia pieni all’inverosimile nel pomeriggio i consueti luoghi di ritrovo dei giovani a Rialto, in Campo degli Osmenisi e Cmpo Bella Viella ai piedi del Tribunale.