Parkour  (Ansa)
Parkour (Ansa)

Trento, 3 luglio 2020 - Un ragazzo ventenne è l'ultima vittima del parkour, la disciplina estrema nata in Francia che consiste nel tentare di superare ostacoli con salti in velocità. Il corpo del giovane rumeno è stato trovato senza vita questa mattina sul tetto del vagone di un treno della linea della Valsugana Trento-Primolano. 

Secondo la ricostruzione dell'incidente fatta dai carabinieri di Borgo e dalla Polfer di Castelfranco Veneto, il ventenne si sarebbe procurato un trauma cranico facendo evoluzioni di parkour. 

Il giovane era residente a Pergine. Il cadavere è stato scoperto dal capotreno all'arrivo del convoglio a Primolano (Vicenza). Il ragazzo non era la prima volta che tentava di salire sul tetto dei treni in corsa mentre praticava la disciplina estrema.