25 feb 2022

Non violentò l’infermiera Il tribunale assolve il ginecologo Antinori

Il ginecologo Severino Antinori, 76 anni, (nella foto) è stato assolto dall’accusa di violenza sessuale nei confronti di una infermiera di origine russa, che lavorava alla clinica milanese Matris, nel dicembre 2015. Lo ha deciso la nona sezione penale del Tribunale di Milano, presieduta da Mariolina Panasiti. La pm aveva chiesto una condanna a 6 anni di carcere. Secondo l’indagine il medico avrebbe costretto la donna, all’epoca 55enne, a subire atti sessuali dietro la minaccia di un licenziamento. "Siamo stati sempre convinti della estraneità e della innocenza del professore Antinori rispetto ai fatti contestati", è il commento dei difensori del medico, gli avvocati Gabriele Maria Vitiello e Tommaso Pietrocarlo. "Questo Tribunale – continuano – ha ristabilito la verità chiarendo una vicenda complessa e sancendo senza alcun dubbio che il professore Antinori non aveva commesso quel gravissimo reato contestatogli".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?