Massimo Pandolfi Soldi, soldi, sempre soldi. Mondo esagerato: tanto, troppo, forse tutto, ruota attorno a lui, il Dio denaro. E l’altro giorno, a proposito di Dio, un suo – diciamo così – dipendente diretto (un parroco) ha preso una decisione che a seconda dei punti di vista può essere ritenuta coraggiosa o sconcertante. La prima parte della vicenda ve l’abbiamo raccontata giovedì. Sonia Campagnolo, 47 anni,...

Massimo

Pandolfi

Soldi, soldi, sempre soldi. Mondo esagerato: tanto, troppo, forse tutto, ruota attorno a lui, il Dio denaro. E l’altro giorno, a proposito di Dio, un suo – diciamo così – dipendente diretto (un parroco) ha preso una decisione che a seconda dei punti di vista può essere ritenuta coraggiosa o sconcertante. La prima parte della vicenda ve l’abbiamo raccontata giovedì. Sonia Campagnolo, 47 anni, stroncata da un tumore, ha chiesto per la sua morte un manifesto funebre particolare. Niente fiori, neppure opere di bene. Ma un Iban: "Fate un bonifico per mia figlia Lisa". Lisa ha 22 anni, è iscritta a Legge e vuole terminare gli studi, sua madre voleva che terminasse gli studi.

Ma veniamo al parroco, don Egidio. Guida la chiesa del Padovano che ha dato l’ultimo saluto a Sonia, ma si è rifiutato di celebrare il funerale: "Mai visto un Iban sulla tomba" ha detto. Per poter officiare il rito, hanno dovuto richiamare in servizio il vecchio parroco, ora in pensione.

Questi i fatti, poi i commenti. A noi sembra che sia tutto un po’ esagerato. La ripicca del sacerdote, certo, ma anche – e torniamo al punto di partenza – questa smisurata fede verso i soldi, il Dio denaro. Quasi che tutti i problemi del mondo si possano risolvere solo con gli euro (o i dollari). Nel nostro cuore sappiamo bene che non funziona così, ma la civiltà moderna ci ha autoconvinti del contrario. La verità è che ci stiamo dimenticando di una parolina magica: Provvidenza. Provvidenza è il termine che indica l’insieme delle azioni operate da Dio in soccorso degli uomini, per aiutarli a realizzare il loro destino. Sì, magari anche la laurea in legge di Lisa. Facile, direte voi: ma come la mettiamo con chi non crede in Dio? Pensateci bene: almeno una volta, nella vostra vita, vi sarà capitato di affrontare un problema che sembrava senza soluzione, poi in qualche modo se ne è venuti a capo. Come, con i soldi? No, non bastavano neppure quelli. Magari ci siamo parlati di più: anche con gli occhi e con il cuore, non solo con la bocca. L’umanità, ciò che può fare miracoli. Come la Provvidenza.