I carabinieri hanno sequestrato una fiala

del vaccino inoculato

ad Alessandro Cavarretta, 51enne

di Mira, nel Veneziano, morto sabato scorso a tre giorni dalla vaccinazione contro il Covid. Il campione, prelevato

a seguito degli accertamenti disposti dalla Procura lagunare, sarà utilizzato per eventuali future analisi. Nel frattempo, l’Ulss 3 ha scelto in via cautelativa

di non utilizzare la restante parte del lotto, segnalandolo alle autorità competenti. L’uomo era andato il 18 agosto al drive through di Oriago, dove gli era stata somministrata una dose di Pfizer. Poche ore dopo avrebbe accusato febbre e gonfiore alle gambe.