Sarebbe stato un partecipante tra quelli presenti a un impegno elettorale di Giuseppe Conte mercoledì pomeriggio a Montevarchi (Arezzo), a pronunciare le parole "Fatelo fuori" e "Sparategli" quando nel corso del suo intervento il presidente del M5s ha nominato Matteo Renzi. Lo avrebbe detto, riferiscono fonti, mentre Conte parlava della crisi di governo durante la pandemia. "Sono nati con il Vaffa, insistono con le minacce di morte: i Cinque Stelle cambiano alleati in Parlamento ma sono sempre gli stessi", ha commentato Renzi. In serata è giunta prima la presa di distanza di Conte ("Condanno fermamente le frasi contro Renzi") poi quella di tutto il mondo politico, a partire dal Pd.