Inagibile la fermata Barberini della metro di Roma (Lapresse)
Inagibile la fermata Barberini della metro di Roma (Lapresse)

Roma, 22 marzo 2019 - E' stata riaperta ieri in tarda serata la stazione Barberini della metro A, che era stata chiusa ieri intorno alle 10 dopo che un gradino di un impianto del sistema di risalita delle scale mobili si è accartocciato su se stesso, non causando, fortunamente, nessun ferito. Al momento, delle sei disponibili (quattro in discesa e due in salita) sono attive tre scale mobili, una in discesa e due in salita. Sull'incidente avvenuto ieri, la Procura ha intenzione di aprire un fascicolo, come successo per l'episodio del 23 ottobre scorso nella stazione Repubblica, che ha invece provocato diversi feriti e che è attualmente chiusa.

IL CODACONS - I guasti a ripetizione nelle stazioni della metro di Roma fanno male a turisti e cittadini, e il Codacons lancia un appello alla magistratura: deve indagare l'Atac e l'amministrazione capitolina.

L'associazione di consumatori, comunica il presidente Carlo Rienzi, presenterà "oggi stesso un esposto alla Procura di Roma che, come noto, già indaga sul caso della stazione Repubblica, chiedendo di estendere le indagini a seguito del cedimento di un gradino della scala mobile presso la stazione Barberini, accertando le fattispecie di interruzione di pubblico servizio e attentato alla sicurezza dei trasporti, considerati i rischi corsi oggi dagli utenti della metro e le ripercussioni sul servizio pubblico, per il quale i cittadini pagano biglietti e abbonamenti".

"Dopo Repubblica, Roma perde un'altra stazione della metro - accusa il  Codacons - e anche la fermata Barberini rimarrà off limits per cittadini e turisti, creando un danno enorme agli utenti e offrendo uno spettacolo pietoso della Capitale agli occhi del mondo".

Ricordiamo che l'incidente sulla scala mobile della fermata Repubblica risale all'ottobre dello scorso anno:

image