Il segno della pace in chiesa prima della pandemia (Ansa)
Il segno della pace in chiesa prima della pandemia (Ansa)

Roma, 27 gennaio 2021 - A partire da domenica 14 febbraio tornerà durante la messa lo scambio del "segno della pace" che era stato sospeso per la pandemia di Coronavirus. Le modalità  peraltro sono diverse e tengono conto della necessità sempre attuale del distanziamento sociale. Il segnnodella pace verrà quindi ripristinato rivolgendo lo sguardo e facendo un cenno con il capo a chi ci è vicino.

Lo ha deciso il Consiglio Permanente della Cei. Nel documento finale si ricorda che "la pandemia ha imposto alcune limitazioni alla prassi celebrativa al fine di assumere le misure precauzionali previste per il contenimento del contagio del virus". Non potendo prevedere i tempi necessari per una ripresa completa di tutti i gesti rituali, i vescovi hanno deciso quindi di "ripristinare, a partire da domenica 14 febbraio, un gesto con il quale ci si scambia il dono della pace, invocato da Dio durante la celebrazione eucaristica".