Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
31 gen 2022

Meloni lancia la scalata anti-Salvini "Ora nel centrodestra comando io"

Fd’I vuole approfittare delle difficoltà della Lega. Matteo convoca per domani il Consiglio federale

31 gen 2022
giovanni rossi
Cronaca
Giorgia Meloni (45 anni), presidente di Fratelli d’Italia
Giorgia Meloni (45 anni), presidente di Fratelli d’Italia
Giorgia Meloni (45 anni), presidente di Fratelli d’Italia
Giorgia Meloni (45 anni), presidente di Fratelli d’Italia
Giorgia Meloni (45 anni), presidente di Fratelli d’Italia
Giorgia Meloni (45 anni), presidente di Fratelli d’Italia

di Giovanni Rossi C’è chi prenota la sala parto, chi dà gas, chi rivendica coerenza, chi invita a chiudere il laboratorio. Il giorno dopo la rielezione di Sergio Mattarella il centrodestra è a pezzi. "Lo rifondo io", tuona Giorgia Meloni a nome di Fratelli d’Italia. Lo fa lanciando un’Opa sull’intera area di riferimento, a dirette spese di Matteo Salvini e di Silvio Berlusconi dei quali ormai non si ritiene più alleata. Il segretario della Lega, bruciati candidati e ponti, cauterizza le ferite con fiammate di energia: "Nuovi accordi di fornitura di gas con Libia, Egitto e Algeria, ampliamento del Tap, più forniture dalla Russia e 30 miliardi di aiuti a imprese e famiglie". È questa la ’bolletta’ del Carroccio per smaltire mediaticamente scorie e veleni di una settimana carica di errori. Il Capitano fa l’offeso: "Ragiono sul futuro della coalizione solo con chi è davvero interessato", ma poi annuncia di essere pronto a convocare il Consiglio federale domani. "La Lega è una forza autonoma, il centrodestra non è un monolite. Noi vogliamo andare avanti nel sostenere il governo Draghi per grande senso di responsabilità. Io sto benissimo dove sto...", fa sapere Antonio Tajani, numero due di Forza Italia, non bastasse la scelta di Berlusconi pro Mattarella che ha obbligato la Lega a convergere e ha isolato Fd’I. Basta con "i contenitori artificiali", suggerisce Osvaldo Napoli di Coraggio Italia, gamba centrista di una coalizione lacerata: "Meloni vede un centrodestra finito sul piano parlamentare. Io dico che bisogna lavorare per chiuderlo anche sul piano elettorale perché la domanda di moderazione è forte nel Paese". E "senza l’anima popolare il centrodestra non sarà mai alleanza di governo", dice Tajani ricordando la necessità di un "rapporto forte con Usa e Ue". "Meloni e Salvini? Leader fragili e insicuri che con le loro scelte consentono a Pd ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?