Un complimento di troppo ad una turista in compagnia del fidanzato, poi si passa agli insulti e alle mani. È nata così la rissa che ha fatto volare pugni e sedie sulla soglia di uno dei luoghi più esclusivi dell’isola di Capri, l’hotel Quisisana, buen retiro per turisti d’alto bordo che non avrebbero mai pensato di vedere trasformata in arena la terrazza bar davanti all’entrata del cinque stelle. Denunciati i sei protagonisti dello scontro andato in scena nella notte tra venerdì e sabato, ripreso con un telefonino e diventato virale sul web. Si tratta di sei campani, professionisti e studenti, di età compresa tra i 40 e i 26 anni. Per loro sarà proposto anche il daspo urbano. "Un brutto momento, di inciviltà e di maleducazione, ma da non generalizzare". Il sindaco di

Capri, Marino Lembo, sottolinea che l’accaduto non deve essere confuso con la "normale vita notturna sull’isola, fatta di allegria e divertimento, ben altra cosa rispetto a qualche minuto di follia da parte di un piccolo gruppo di persone".