Sembra impossibile, ma il paradiso del surf è "ad appena un salto da Roma". Si pensava si trovasse a Venice Beach in California e invece è a Torvajanica, Lazio. La consacrazione delle spiagge ferrose del litorale romano e delle sue onde, che una volta avvolgevano Alberto Sordi, giunge dalle pagine del Financial Times; che sarà pure un giornale di Londra, ma di California e tempo libero vissuto nello svago più cool se ne intende benissimo. Scrive: "Di solito un viaggiatore internazionale che si spinge fino a Roma non si mette nella valigia una tavola da

surf insieme agli occhiali da sole, il cappello di paglia e la macchina fotografica. Questa parte d’Italia, con tutta la sua arte più il cibo e i suoi panorami da levarti il fiato, non è una logica destinazione per il

surf. Eppure appena fuori città c’è una lunga spiaggia esposta alle onde lunghe che vengono da tutte le direzioni e che, nei giorni giusti, regala "un sacco di divertimento per i surfisti".