Martedì 18 Giugno 2024
RITA BARTOLOMEI
Cronaca

Trentino, i lupi potranno essere abbattuti. Il Tar dà torto agli animalisti: ecco perché. Il decreto in Pdf

Cosa ha convinto i giudici dopo il decreto firmato dal presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti. Leal: motivazione lacunosa

Trento, 8 agosto 2023 – I lupi che predano malga Boldera in Trentino potranno essere abbattuti. Il Tar di Trento ha appena respinto il ricorso degli animalisti. Ma quali sono le motivazioni? E cosa succede ora?

Approfondisci:

I lupi stanno cambiando abitudini? Ecco cosa ne pensano gli esperti

I lupi stanno cambiando abitudini? Ecco cosa ne pensano gli esperti

Il testo del decreto in Pdf

Approfondisci:

Lupi (o cani cecoslovacchi): aggressioni da Vasto a Palombaro. “Ora in campo anche i droni”

Lupi (o cani cecoslovacchi): aggressioni da Vasto a Palombaro. “Ora in campo anche i droni”

Perché i lupi potranno essere abbattuti

Scrivono i giudici: "Il prelievo mediante uccisione di soli due individui nell’ambito del branco per certo non compromette la complessiva integrità della specie animale, tutelata con riguardo alla sua consistenza numerica non solo nell'intero territorio italiano e del Trentino ma anche nella stessa area geografica della Lessinia (dove, si ribadisce, sono attualmente presenti almeno 30 esemplari di lupo)”. Ecco il punto centrale del decreto del Tar.  

Lupi in Trentino: il Tar ha dato via libera all'abbattimento
Lupi in Trentino: il Tar ha dato via libera all'abbattimento

Le obizioni degli animalisti

L’avvocato Aurora Loprete, che rappresenta Leal – la Lega antivivisezione – si dice “sbalordita, la motivazione è lacunosa. Anche perché la protezione di quella Malga non è idonea. Questo risulta dagli atti. Ora sta valutando se sia possibile impugnare il decreto cautelare del Tar”. 

Ma non si nasconde che la strada è impervia.

Il parere dell’Ispra

Il decreto di abbattimento firmato da Maurizio Fugatti, presidente della Provincia autonoma, aveva ottenuto il parere favorevole dell’Ispra. Gli stessi scienziati avevano evidenziato proprio quel punto, il prelievo non mette a rischio la specie. Uno dei punti cardine previsto dalla direttiva Habitat che tutela il lupo. 

Approfondisci:

Mucche, l’esperto: ecco come comportarsi per evitare guai

Mucche, l’esperto: ecco come comportarsi per evitare guai