Ponte Milvio, lo striscione di solidarietà per Luca Traini (Dire)

Roma, 6 febbraio 2018 - "Onore a Luca Traini". Lettere nere su sfondo bianco formano una scritta choc di solidarietà al 28enne autore del raid di fuoco, sabato scorso, contro alcuni stranieri a Macerata. Lo striscione di diversi metri, comparso ieri notte in zona Ponte Milvio, vicino allo Stadio Olimpico di Roma, è stato esposto per alcuni minuti da un gruppo di ragazzi che si sono fatti fotografare con il volto nascosto dietro l'enorme messaggio. Lo scatto è stato condiviso su alcuni profili social da gruppi vicini all'estrema destra. Anche l'Anpi l'ha pubblicata su Twitter definendo l'accaduto "un atto vergognoso".

Traini al momento si trova detenuto nel carcere di Ancona. Sabato scorso ha sparato con una pistola dalla sua auto nel comune marchigiano, ferendo sei migranti africani. Ha ammesso fin da subito la responsabilità della sparatoria. Al momento della cattura era avvolto in una bandiera italiana e ha fatto il saluto romano.