22 apr 2022

L’America si è ammalata di gerontocrazia

cesare
Cronaca

Cesare

De Carlo

Il declino del secolo americano si misura anche sull’età dei governanti. Joe Biden ha 79 anni. Il suo predecessore e forse successore, Donald Trump, 75. Un altro aspirante è Bernie Sanders, il marxista del partito democratico, che ne ha 81. Nancy Pelosi, Speaker della Camera, 82. Il leader repubblicano in Senato, Mitch McConnel, 80. E già si parla delle elezioni del 2024. Protagonisti gli stessi personaggi con due anni di più e con una salute ovviamente meno rassicurante. Gerontocrazia al potere. Nell’Unione Sovietica e nell’est comunista era la regola. La nomenklatura si formava sulla pluridecennale appartenenza al partito. Ma in America no. L’America era la nazione giovane per eccellenza. Erano il merito, la competizione, la credibilità a fare la selezione. Così ce l’ha tramandata la storia. Il futuro era preso d’assalto. ‘’Only the sky is the limit’’ , scandiva una popolare canzone. Che cosa accade? Mai così bassa la fiducia nei sondaggi. E lo spettacolo di un presidente dall’incedere imbambolato e dallo sguardo spento certamente non la soccorre. Anche le immagini hanno importanza, affermava Ronald Reagan. Debbono dare la percezione della leadership non solo per consolidare il consenso democratico ma anche per dare sicurezza nei momenti di difficoltà. E pensare che già Reagan con i suoi 69 anni era considerato troppo anziano quando entrò alla Casa Bianca. John Kennedy ne aveva 46, Bill Clinton 47, Barack Obama 44, George W. Bush, che sarebbe rimasto volentieri in Texas, 55. Lo stesso Franklin D. Roosevelt 51, sei anni dopo avere contratto la poliomielite. Ebbene la lezione di Roosevelt appare dimenticata. Era in sedia a rotelle e prossimo alla fine quando si presentò a Yalta, nel febbraio 1945. Stalin ne approfittò per aggiudicarsi mezza Europa. Da allora solo due mandati presidenziali e visite mediche obbligatorie ogni anno. Ma stranamente la stampa americana non ne parla. I gerontocrati vengono accettati quasi come un destino ineluttabile.

(cesaredecarlo@cs.com)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?