"L’Ue non accetta i risultati elettorali. Inizia il lavoro sulle sanzioni per la Bielorussia". Sono le parole dell’Alto rappresentante della Ue Josep Borrell. I racconti chi esce dalle carceri hanno colpito anche la cancelliera Merkel, che si è detta "scossa". Le foto virali di manifestanti che abbracciano gli agenti anti sommossa: "Vogliamo essere protetti, non picchiati". E secondo alcuni media russi, gli agenti antisommosa avrebbero abbassato gli scudi e mostrato solidarietà per chi era in piazza.