Qualche giorno fa aveva creato una certa indignazione sui social l’auto di Flavio Briatore che per non poco tempo aveva bloccato il traffico in centro a Milano. "Ma quale Flavio Briatore. Quello che ha bloccato Milano in Rolls Royce sono io!". A rivelarlo è il sosia del re del Billionaire, il 61enne Luigi Proietti, gallerista d’arte che lavora tra Milano, Roma e Cortina d’Ampezzo. Stesso taglio e colore di capelli, look molto simile per non parlare poi degli occhiali. "È vero, sono io la persona che ha lasciato l’auto in mezzo alla strada – ha dichiarato ieri Proietti – Succede di continuo che mi scambino per Briatore ma lui non c’entra nulla. Mi sono scusato infatti con lui per i commenti e ne approfitto per scusarmi anche con tutti quelli che hanno avuto disagi dal mio gesto".