Il 55enne Sergio Alfieri,

il chirurgo al quale è stato affidato il compito di operare papa Francesco al Policlinico Gemelli

di Roma per una stenosi diverticolare sintomatica del colon, fino ad oggi

ha condotto più di 9mila interventi. Romano,

ha ideato tecniche mininvasive per operazioni al colon. Proviene dalla linea diretta e dalla scuola

dei chirurghi vicini ai Pontefici. È stato infatti allievo del professor Giovanni Battista Doglietto, a sua volta nella equipe di Francesco Crucitti che operò Wojtyla tre volte.