21 gen 2022

Fine dello show, arrestati i rapper rapinatori

Milano, Baby Gang e Neima Ezza accusati di strappare soldi e gioielli a suon di botte. Dai video su Youtube al teppismo in Romagna

mario consani
Cronaca

di Mario Consani e Nicola Palma "Mio fra’ che magna se non metto il passamontagna? Lo buttano in gabbia pensando che il ragazzo cambia, ma esce, fra’, con più rabbia". Così inizia il brano ’Rapina’, lanciato dai rapper Baby Gang e Neima Ezza il 14 maggio 2021: il video, che ieri contava 7,5 milioni di visualizzazioni su Youtube, è una carrellata di fucili-giocattolo, passeggeri-attori presi in ostaggio su un treno e flash della rivolta del 10 aprile in piazzale Selinunte, che ha acceso i riflettori sulla rabbia anti sistema della San Siro degradata e dimenticata. Poco più di una settimana dopo, il ventenne marocchino Ezza, all’anagrafe Amine Ez Zaaraoui, avrebbe rapinato per davvero alle Colonne di San Lorenzo, cuore pulsante della movida milanese, strappando due catenine d’oro a un ragazzo distratto da tre complici. Stessa scena il giorno dopo, sempre stando alle indagini: schiaffo sul petto al malcapitato di turno, "non ti muovere altrimenti finisce male" e via con la collanina da mille euro. Il 12 luglio, invece, è entrato in azione il coetaneo Baby Gang, al secolo Zaccaria Mouhib: insieme a un altro giovane armato di pistola (quasi certamente finta), avrebbe derubato di portafogli e auricolari un ventunenne a Vignate, nell’hinterland, scappando poi su una Mercedes. Ieri i due artisti, indagati in passato per altri reati, sono stati arrestati con l’amico Samuel Matheew Dharhri (che avrebbe preso parte a due assalti) durante un’operazione congiunta di carabinieri e polizia: Baby Gang è stato bloccato in provincia di Lecco dai militari della Compagnia di Pioltello e portato in carcere, mentre Neima Ezza e Samy sono stati messi ai domiciliari dagli agenti dell’Ufficio prevenzione generale della questura per l’ordinanza di custodia cautelare del gip Manuela Scudieri, su richiesta del pm Leonardo Lesti. In totale sono quattro i blitz contestati, anche se ce n’è almeno un quinto ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?