Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
5 giu 2022

Sortino, esplosione in casa: muore operaio forestale. Sorella estratta viva dalle macerie

Dramma nel Siracusano. Ipotesi fuga di gas, palazzina posta sotto sequestro

5 giu 2022
featured image
L'incendio dopo l'esplosione nella casa di Sortino
featured image
L'incendio dopo l'esplosione nella casa di Sortino

Siracusa, 5 giugno 2022 - Dramma a Sortino, in provincia di Siracusa. Un'esplosione ha squarciato la notte della cittadina sui monti Iblei, poco più di 8mila anime, e fatto crollare un'abitazione di due piani in via Carlentini.

I vigili del fuoco in azione a Sortino (Twitter Vigili del Fuoco)
I vigili del fuoco in azione a Sortino (Twitter Vigili del Fuoco)

Nella deflagrazione è morto Vincenzo Failla, 56enne operaio forestale. Dall'esplosione è scaturito un'incendo, poi domato dai vigili del fuoco che ora sono al lavoro per mettere in sicurezza l'area. Quando i pompieri sono arrivati in loco, hanno trovato il corpo senza vita di Failla. Estratta viva dalle macerie una donna, la sorella della vittima che abitava insieme a lui. È stata trasferita in ospedale, non si conoscono al momento le sue condizioni. Secondo una prima ricostruzione, all'origine dello scoppio ci sarebbe una fuga di gas da una bombolo. La procura di Siracusa ha aperto un'inchiesta e disposto il sequestro della palazzina.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?