Il bollettino Covid del 10 aprile: i dati delle Regioni
Il bollettino Covid del 10 aprile: i dati delle Regioni

Roma, 10 aprile 2021 - Bollettino sull'epidemia da Coronavirus in Italia: in lievo calo il numero dei contagi, importante riduzione per quanto riguarda quello dei decessi. Continua a diminuire anche la pressione sugli ospedali. Ieri è cambiata di nuovo la mappa dei colori delle Regioni con quasi tutta l'Italia in zona arancione  (qui le regolel'indice Rt e l'incidenza). Da lunedì, quindi, si vedranno le prime riaperture (qui il piano per bar e ristoranti), fino a sperare in un possibile ritorno alle zone gialle. L'ultimo decreto ha stabilito però che fino al 30 aprile non ci saranno fasce 'gialle', ma prevede anche la possibilità di anticipare un allentamento delle restrizioni. E il premier, Mario Draghi, è stato chiaro: la ripartenza è legata all'andamento delle contagi Covid e della campagna vaccinale (qui la direttiva del commissario Figliuolo).

Riaperture: l'ipotesi del 19 aprile. Cinema e teatri: serve il tampone

Vaccino Johnson&Johnson: in arrivo 184 mila dosi

image

Covid, il bilancio del 10 aprile

Oggi 17.567 contagi e 344 morti. I tamponi sono stati circa 320mila e il tasso di positività si attesta al 5,5%. Ieri erano stati 18.938 i nuovi casi, le vittime 718 (anche se sul totale pesavano 258 morti inseriti dalla Sicilia e riferiti però ai mesi precedenti). In totale i casi da inizio epidemia sono 3.754.077, i morti 113.923. Gli attualmente positivi sono 533.085 (3.276 in meno rispetto a ieri) mentre i guariti e dimessi dall'inizio della pandemia sono 3.107.069, con un incremento rispetto a ieri di 20.483. Sono 3.558 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 15 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati 186 (ieri 192). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 27.567 persone, 492 in meno rispetto a ieri.

Tabella Pdf

Le Regioni / Lombardia

I contagi in Lombardia sono stati 2.974 su 53.133 tamponi eseguiti. I morti sono stati 81. I posti occupati in terapia intensiva scendono rispetto a ieri a 824 totali (-4), a fronte di 21 nuovi ingressi di pazienti Covid in rianimazione. Secondo quanto si rileva dal bollettino nazionale, i ricoverati per il virus negli altri reparti sono 6.059, in calo di 193 pazienti rispetto a ieri, quando erano 6.252. In Lombardia gli attualmente positivi sono 79.038 e i guariti sono 5.434 nelle ultime 24 ore.

Campania

In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 2.069 positivi al Coronavirus, 1.916 guariti e 13 decessi, di cui 10 nelle ultime 48 ore e 3 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. Gli asintomatici sono 1.418 e i sintomatici 651, riferiti ai soli positivi al tampone molecolare. A comunicarlo l'Unità di crisi regionale. Il totale delle guarigioni è di 258.061, mentre i decessi complessivi 5.734. I tamponi processati ieri sono 20.467, dei quali 5.391 antigenici.  Il report posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 141 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 1.555 occupati.

Puglia

Oggi in Puglia, a fronte di 13.461 test per l'infezione da Covid-19, sono stati registrati 1.804 casi positivi31 decessi. Dall'inizio dell'emergenza in Regione sono stati effettuati 1.991.105 test, 152.439 sono i pazienti guariti e 51.558 sono i casi attualmente positivi. 

Emilia Romagna

Sono 1.525 i nuovi casi di positività al Coronavirus individuati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore sulla base di 28.525 tamponi, fra molecolari e antigenici. Si contano ancora 33 morti, mentre prosegue il calo dei ricoverati. Dei nuovi positivi 558 sono asintomatici, individuati attraverso screening e contact tracing. Scendono ancora i casi attivi, che sono 67.432, il 95,3% dei quali in isolamento domiciliare, perché non richiedono cure particolari. I ricoverati in terapia intensiva sono 334, nove in meno di ieri, mentre negli altri reparti Covid ci sono 2.805 pazienti, 111 in meno. La provincia con il numero maggiore di casi è Bologna, con 372 casi, seguita da Modena (279) e Parma (193). 

Lazio

"Oggi su oltre 18mila tamponi nel Lazio (-474) e oltre 18 mila antigenici per un totale di oltre 37 mila test, si registrano 1.463 casi positivi (+100), 35 i decessi (-12) e +980 i guariti". Lo fa sapere l'assessore alla Sanità della Regione, Alessio D'Amato. "Aumentano i casi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i decessi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700".

Piemonte

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.267 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 124 dopo test antigenico), pari al 4,4% dei 28.927 tamponi eseguiti, di cui 19.183 antigenici. Dei nuovi casi, gli asintomatici sono 534 (42,1%). Il totale dei casi positivi diventa quindi 329.232. I ricoverati in terapia intensiva sono 324 (- 5 rispetto a ieri), negli altri reparti sono 3.633 (- 73 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 24.716. I tamponi diagnostici finora processati sono 3.978.062 (+28.927 rispetto a ieri), di cui 1.406.015 risultati negativi.  Sono 22 i decessi di persone positive al test del Covid-19, di cui 1 verificatosi oggi. Il totale è ora di 10.647 deceduti risultati positivi al virus.  

Sicilia

In Sicilia si registrano 1.229 nuovi casi. Dopo il riconteggio dei decessi tornano a regolarizzarsi i numeri: i morti nelle ultime 24 ore sono 14, mentre i nuovi positivi sono 1.229, in forte calo rispetto ai 1.505 di ieri a fronte di 26.229 tamponi processati e che produce un tasso di positività che si attesta al 4,6%. I guariti si incrementano di 776 unità, come gli attuali positivi che aumentano di 439 con un dato complessivo a 22.191. Leggera crescita nei reparti ordinari, con 1.152 ricoverati (+3), altrettanto leggera la decrescita nelle terapie intensive 164 (-4) e 8 nuovi ingressi.

Toscana

È di 1.177 altri nuovi positivi (età media 44 anni) e di altri 28 morti (età media 79,4 anni) l'aggiornamento delle 24 ore del Covid in Toscana secondo il report giornaliero della Regione. In Toscana le vittime totali salgono a 5.632 persone dall'inizio della pandemia. Sono diventati 207.986 i casi di positività totali, lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti sono stati 1.397 e crescono di più in percentuale (+ 0,8%) raggiungendo quota 174.442. Gli attualmente positivi sono oggi 27.912 (- 0,9% su ieri) di cui i ricoverati sono 1.974 (-14 persone su ieri; 286 di questi sono in terapia intensiva, due in più). Ci sono inoltre 25.938 positivi in isolamento a casa con sintomi o senza sintomi (- 234 su ieri, - 0,9%). Infine ci sono altre 29.484 persone (- 1.653 persone su ieri, - 5,3%), anch'esse isolate, in sorveglianza attiva Asl perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Veneto

Leggera risalita rispetto a ieri della curva dei contagi da Coronavirus in Veneto: il bollettino regionale segnala 1.054 casi in più, con il totale a 394.336 da inizio pandemia. Si registrano anche 14 decessi, per un totale di 10.913 vittime. Continua la discesa delle persone attualmente positive, stamani 32.535, 383 in meno rispetto a ieri. Nei reparti ospedalieri scendono (-12) i ricoverati in area non critica, oggi 1.874, mentre risalgono (+2) quelli in terapia intensiva, con 310 posti occupati. 

Calabria

Sono 477 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 3.617 tamponi eseguiti. In Regione finora sono stati sottoposti a test 655.464 soggetti, per un totale di 699.381 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al coronavirus sono 51.088, quelle negative 604.376. I decessi sono 897 (+7 rispetto a ieri), i ricoveri sono 510 (+6 rispetto a ieri), dei quali 38 in terapia intensiva, i guariti sono 37.782 (+108 rispetto a ieri). I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 141, Catanzaro 133, Crotone 46, Vibo Valentia 37, Reggio Calabria 119. Gli attualmente positivi sono 12.409.

Sardegna

In Sardegna dall'inizio dell'emergenza sono 48.740 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 425 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.063.256 tamponi, per un incremento complessivo di 5.804 test rispetto al dato precedente. Si registrano due nuovi decessi (1.261 in tutto). Sono invece 323 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+2), mentre sono 55 (+5) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.416. I guariti sono complessivamente 30.673 (+78), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 12. Sul territorio, dei 48.740 casi positivi complessivamente accertati, 12.431 (+147) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.454 (+39) nel Sud Sardegna, 4.190 (+43) a Oristano, 9.649 (+87) a Nuoro, 15.016 (+109) a Sassari.

Marche

Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 414 nuovi casi di 'Covid-19', il 16,9% rispetto ai 2.450 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è stabile. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 92.076. I nuovi casi sono stati individuati 76 in provincia di Macerata, 113 in provincia di Ancona, 107 in quella di Pesaro-Urbino, 37 nel Fermano, 58 nel Piceno e 23 fuori regione. 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.505 tamponi molecolari sono stati rilevati 308 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,73%. Sono inoltre 1.166 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 84 casi (7,20%). I decessi registrati sono 9, a cui se ne aggiungono 3 pregressi. I ricoveri nelle terapie scendono a 75, così come quelli negli altri reparti che calano a 516. I decessi complessivamente ammontano a 3.494, i totalmente guariti sono 81.646, i clinicamente guariti 4.639, mentre le persone in isolamento scendono a 10.831. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 101.201 persone. 

Abruzzo

Sono 238 i nuovi positivi in Abruzzo. In particolare 102 in provincia dell'Aquila che resta la provincia più colpita, 77 in provincia di Chieti, 10 in provincia di Pescara, 44 in provincia di Teramo, 4 con residenza in accertamento). Soni stati eseguiti 4.281 tamponi molecolari e 1.658 test antigenici. Sono 13 i deceduti, 55.277 guariti (+201), 10.226 attualmente positivi (+23), 557 ricoverati in area medica (-14), 67 ricoverati in terapia intensiva (-1), 9.602 in isolamento domiciliare (+38).

Alto Adige

Un altro decesso per Coronavirus è stato registrato in Alto Adige (il totale raggiunge quota 1.150). I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 950 tamponi molecolari accertando 53 nuovi casi positivi; altri 34 positivi sono stati individuati con 9.492 test rapidi antigenici positivi. I pazienti Covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 76 (+4), 45 (-6) sono quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate. I pazienti in terapia intensiva sono 23 (uno in meno rispetto a ieri). I nuovi guariti sono 154. 

Le altre Regioni

In Umbria nelle ultime 24 ore si sono registrati 4 morti e 201 i nuovi contagi. In Basilicata 3 decessi e 173 casi. In Valle D'Aosta sono 78 i nuovi posiviti al Covid.

Vaccini, tutte le notizie

Vaccino agli over 80: già immunizzato il 39%

Commissione Ue prenota 1,8 miliardi di vaccini

L'intervista: Zaia sprona il governo: ci dia le dosi