Covid, la mappa dell'Italia del 28 maggio 2021
Covid, la mappa dell'Italia del 28 maggio 2021

Roma, 28 maggio 2021 - Tornano a scendere i nuovi casi, dopo qualche giorno in cui erano in leggera risalita, con la curva epidemiologica che comunque si è sempre confermata in calo rispetto alla scorsa settimana. Diminuiscono anche i decessi e il tasso di positività, così come i ricoveri ordinari e le terapie intensive. Così il bollettino del ministero della Salute e della Protezione Civile nel giorno della cabina di regia in cui si sono decisi i nuovi colori delle regioni. Da lunedì 31 maggio le prime tre regioni entrano in zona bianca, ed altre quattro sperano nel 7 giugno. L'Istituto Superiore di Sanità ha comunicato che continua la discesa dell'incidenza settimanale che al 23 maggio arriva a 51 per 100mila abitanti contro i 73 della settimana precedente. In calo anche l'Rt nazionale che si attesta allo 0,72; l'indice di trasmissibilità è sotto l'1 in tutte le regioni. Rischio basso e scenario di tipo 1 quindi per tutta Italia.  

Covid oggi, contagi del 29 maggio: bollettino Coronavirus dell'Italia e delle regioni

Zona bianca rafforzata: le regole. Via il coprifuoco

Ristoranti al chiuso: mascherina giù solo mentre si mangia

Sommario 

Novità sul fronte vaccinazioni. Dal 3 giugno si apre a tutte le fasce di età fino ai 16 anni. È quanto ha annunciato il generale Figliuolo, commissario straordinario per l'emergenza Covid-19. Per i più giovani invece il presidente dell'Aifa Giorgio Palù ha comunicato che entro lunedì arriverà l'ok per il vaccino agli adolescenti. "C'è già un'età, ci sono già i vaccini e credo che oggi si completerà il ciclo per gli adolescenti dai 12 ai 15 anni", ha detto Palù. 

Altro tema è quello delle somministrazioni in farmacia. A due mesi dall'accordo tra Governo e Regioni, la formazione dei farmacisti è quasi terminata e le dosi stanno arrivando, ma è solo la Valle d'Aosta che ha avviato le inoculazioni. Nel Lazio si inizierà dal primo giugno, ed è già boom di prenotazioni, mentre per le altre regioni non se ne parla fino a metà del mese prossimo. Misura importante "sia per vaccinare la fascia attiva della popolazione in particolare nelle zone rurali e nelle aree interne, sia per andare a scovare gli over 60 che finora, per diversi motivi, non si sono vaccinati", ha spiegato Marco Cossolo, il presidente nazionale di Federfarma.

Da Astrazeneca a Pfizer, dopo quanto la seconda dose? I tempi regione per regione 

Somministrazioni: le regioni rimaste indietro. Male Emilia-Romagna e Toscana

Il bilancio del 28 maggio 

I nuovi casi nelle ultime 24 ore sono 3.738 (contro i 4.147 di ieri). Con 249.911 tamponi, 6mila in più rispetto a ieri, il tasso di positività ritorna all'1,5% di due giorni fa dopo l'1,7% di ieri. In calo i decessi: sono 126 (ieri 171), per un totale di 125.919 vittime da inizio epidemia. Ancora in discesa i ricoveri: le terapie intensive sono 64 in meno (ieri -72) con 41 ingressi del giorno, e scendono a 1.142 totali (a un passo dai 1.128 del 24 ottobre 2020), mentre i ricoveri ordinari calano di 515 unità (ieri -411), e sono 7.192. La regione con più contagi odierni è la Lombardia (+661), seguita da Campania (+477), Sicilia (+418), Toscana (+301) e Lazio (+296). I casi totali salgono così a 4.209.707. I guariti sono 10.534 (ieri 10.808), per un totale di 3.837.518. Sempre in calo il numero degli attualmente positivi, 6.923 in meno (ieri -6.836): i malati ancora attivi sono ora 246.270. Di questi, sono in isolamento domiciliare 237.936 pazienti.

Il bollettino del 27 maggio 

Dati dalle regioni / Lombardia

Con 45.540 tamponi effettuati, sono 661 i nuovi casi in Lombardia con il tasso di positività in calo all'1.4% (ieri 1.6%). Continua il calo dei ricoveri sia in terapia intensiva (-12, 248) che negli altri reparti (-66, 1.233). I decessi sono 29 per un totale complessivo di 33.580 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 189 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 85 a Milano città, 84 a Varese, 68 a Monza e Brianza, 67 a Bergamo, 55 a Brescia, 52 a Como, 37 a Pavia, 28 a Mantova, 24 a Lecco, 15 a Cremona, 10 a Lodi e Sondrio.

Toscana

Altri 16 morti in Toscana, lo stesso numero di ieri. Sono invece 301 i nuovi casi scoperti grazie all'analisi di 19.853 test di cui 10.276 tamponi molecolari e 9.577 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è quindi pari all'1,52%. Gli attualmente positivi sono oggi 9.131, in calo rispetto a ieri. Di questi i ricoverati sono 565 (- 53 su ieri pari al -8,6%) di cui 110 in terapia intensiva (nove persone in meno), mentre gli altri 8.566 si trovano in isolamento a casa.

Campania

Sale ancora, anche se di poco, l'indice di positività in Campania. Nelle ultime 24 ore sono 477 i casi positivi su 11.115 tamponi molecolari esaminati. Il tasso di incidenza è, dunque, pari al 4,29% rispetto al 4,03% del giorno precedente. I morti invece sono 15. Le persone guarite sono 1.258. Negli ospedali calano i posti occupati in terapia intensiva (69) e i ricoveri in degenza (761).

Sicilia

In salita i contagi in Sicilia. I nuovi positivi al Covid sono 418 a fronte di 19.386 tamponi effettuati, mentre i decessi 9. Il totale dei casi dall'inizio della pandemia sale a 22.818, mentre quello delle vittime a 10.615. I guariti invece crescono di 1.134 unità. Negli ospedali dell'isola i ricoverati con sintomi sono 512 e in terapia intensiva ci sono 73 pazienti.

Lazio

"Oggi su oltre 11mila tamponi nel Lazio (-470) e oltre 15mila antigenici per un totale di oltre 27mila test, si registrano 296 nuovi casi positivi (-65), i decessi sono 11 (+2), i ricoverati sono 1111 (-50). I guariti 1.272, le terapie intensive sono 159 (-6)". Lo ha riferito l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, che ha aggiunto: "Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende all'1%". I casi a Roma città invece sono a quota 168. 

Piemonte

In Piemonte registrati 279 nuovi casi (di cui 16 dopo test antigenico), pari al 1,2% dei 23.081 tamponi eseguiti (di cui 17.041 antigenici). Dei 279 nuovi casi, gli asintomatici sono 119 (42.7%).Sono 7 invece i decessi, con il totale delle vittime che è ora di 11.620. Situazioni ospedali: i ricoverati in terapia intensiva sono 86 (- 4 rispetto a ieri), mentre negli altri reparti ci sono 653 pazienti (- 112 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 5134. 

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna ci sono 258 contagi in più rispetto a ieri, su un totale di 22.685 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell'1,1%. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 65 nuovi casi, seguita da Modena (37) e Parma (36). Sono quattro invece i nuovi decessi. I casi attivi, cioè i malati effettivi, scendono oggi a 16.390 (-966 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 15.721 (-903), il 95,9% del totale dei casi attivi. Ancora in calo i ricoveri in ospedale: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 109 (-2 rispetto a ieri) mentre sono 560 quelli negli altri reparti Covid (-61).

Puglia

Oggi in Puglia diminuiscono i nuovi casi a fronte di una lievissima flessione del numero di test e si ha un calo netto dei decessi rispetto a ieri quando erano stati conteggiati dati dei giorni precedenti. In particolare su 7.834 effettuati, sono stati rilevati 250 contagi. Si registrano inoltre 10 decessi: 1 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat, 3 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto. Il totale delle vittime sale così a 6.486 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. I casi attualmente positivi sono 26.629: di questi i pazienti ricoverati sono 722 (-45 rispetto a ieri)

Veneto 

Nelle ultime 24 ore sono stati 189 i nuovi contagi Covid registrati in Veneto e 5 i decessi. Il numero delle vittime dall'inizio dell'emergenza sanitaria sale così a 11.551. Scende ulteriormente la pressione sugli ospedali: sono 711 (-24) i posti letto occupati da pazienti Covid, di cui 628 (-23) in area medica e 843 (-1) in terapia intensiva. I soggetti attualmente positivi e in isolamento domiciliare sono 9.043 (-334).

Calabria

Sono 105 in più rispetto a ieri le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 2.486 tamponi eseguiti. I decessi sono invece 5 (1.162 dall'inizio dell'emergenza), mentre i nuovi guariti sono 414. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 6, Catanzaro 46, Crotone 9, Reggio Calabria 44. Gli attualmente positivi sono 10.074. Sul fronte ospedaliero scendono di un'unità le persone in terapia intensiva. 

Marche

Sono 103 i positivi al Covid rilevati nelle Marche nell'ultima giornata, tra le 1.686 nuove diagnosi: 45 in provincia di Pesaro Urbino, 26 in provincia di Ancona, 14 in provincia di Macerata, 6 in provincia di Ascoli Piceno, 5 in provincia di Fermo e 7 fuori regione. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.324 tamponi: 1.686 nel percorso nuove diagnosi (di cui 401 nello screening con percorso Antigenico) e 1.638 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 6,1%). Sui 401 test del Percorso Screening Antigenico sono stati riscontrati 10 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare) per un rapporto positivi/testati pari al 2%. Prosegue il calo del numero dei ricoverati che scendono a 158 (-8 rispetto a ieri). Diminuiscono i pazienti in terapia intensiva (30, -4 ) e in reparti non intensivi (76, -4), mentre i degenti in semi intensiva sono stabili a 52.

Liguria

Sono 67 i nuovi positivi al Coronavirus in Liguria su un totale di 3.335 tamponi molecolari e 2.418 tamponi antigenici rapidi processati. Cala il numero degli ospedalizzati: in totale sono 163 (15 meno di ieri) con 37 pazienti in terapia intensiva. Nelle ultime ventiquattro ore è stato registrato un decesso: il bilancio delle vittime sale a 4.317 da inizio emergenza. È Genova la provincia col maggior numero di nuovi contagiati (46). Cala il numero dei casi attualmente positivi, sono 2.862 (47 in meno), con 113 nuovi guariti.

Basilicata

Sono 58 i nuovi casi (57 sono residenti) rilevati nelle ultime 24 ore in Basilicata, dall'analisi di 875 tamponi molecolari. Nella regione lucana si registrano inoltre 2 decessi. I nuovi guariti sono 103. I casi attualmente positivi scendono a 3.966 (-43 rispetto a ieri). Di questi sono 72 i pazienti ricoverati negli ospedali, 69 in area medica e 3 in terapia intensiva. 

Sardegna

Nelle ultime 24 ore in Sardegna sono stati rilevati 52 nuovi contagi su 3.692 tamponi effettuati, per un tasso di positività dell'1,4%. Salgono quindi a 56.591 i casi di positività complessivamente accertati nell'isola dall'inizio dell'emergenza. Si registrano inoltre tre nuovi decessi (1.459 in tutto). Migliora la situazione negli ospedali: sono 150 (-5) i pazienti in area medica mentre sono 16 (-2) i ricoverati in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.697 e i guariti complessivamente 42.269 (+135).

Abruzzo

Sono 43 i contagi da Covid registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 4.657 test effettuati (3.225 tamponi molecolari 1.432 test antigenici), con un tasso di positività pari a 0,9%. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 casi (di cui si risale ai giorni scorsi, ma è stato comunicato solo oggi dalla Asl) e sale a 2.478 da inizio pandemia. Sul fronte ospedaliero sono 146 (-15 rispetto a ieri) i ricoverati nei reparti ordinari, mentre sono 17 (numero invariato rispetto a ieri con 0 nuovi ingressi) i pazienti in terapia intensiva. 

Friuli-Venezia Giulia 

In Friuli-Venezia Giulia, che da lunedì 31 maggio passerà in zona bianca, su 4.385 tamponi molecolari sono stati rilevati 14 nuovi contagi, per una percentuale di positività dello 0,32%. Sono inoltre 2.268 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 7 casi. Nelle ultime 24 ore inoltre si registra un decesso, mentre i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 6 e quelli in altri reparti rimangono stabili a 41. 

Le altre regioni 

Sono 63 i nuovi positivi e 4 i morti in Umbria. Per il quarto giorno consecutivo non vengono segnalati decessi in Alto Adige, dove si registrano 49 nuovi casi. In Trentino invece non si contano morti e sono 40 i nuovi positivi. In Molise 5 contagi. Nessuna vittima e 4 positivi in Valle d'Aosta