Covid, la mappa del 17 marzo
Covid, la mappa del 17 marzo

Roma, 17 marzo 2021 - Aumentano ancora i contagi nel bollettino sull'epidemia da Coronavirus in Italia e continuano a preoccupare i ricoveri: si supera il record di nuovi ingressi in rianimazione registrato ieri. Oltre alle restrizioni, l'unica strada per "chiudere questa stagione" è accelerare sulla campagna di vaccinazione: a sostenerlo è il ministro della Salute, Roberto Speranza, che annuncia turni straordinari per il personale addetto alle somministrazioni, oltre all'impegno di farmacie e infermieri.

Anche l'Oms invita a proseguire nella campagna, nell'attesa della valutazione dell'Ema sul caso Astrazenecauno stop, "in via precauzionale", che ha causato 200mila vaccinazioni in meno in Italia. E oggi la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha annunciato che la casa farmaceutica "consegnerà all'Unione europea 70 milioni di dosi" nel secondo trimestre "rispetto ai 180 milioni" di dosi promesse. 

Astrazeneca, Palù: "Mi aspetto una nota dell'Ema su chi assume la pillola"

Intanto, l'Europa lancia il 'pass-Covid' per tornare a viaggiare quest'estate, ma per il momento sembra che anche nel resto del mondo la fiamma del Covid non si spenga: il Brasile registra 2.800 morti in 24 ore e in Germania è allarme per una crescita di nuovo esponenziale dei contagi.

Covid, il bilancio del 17 marzo

Sono 23.059 i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia, a fronte dei 20.396 di ieri; stabile il numero dei tamponi (369.084 oggi, 369.375 ieri) con un tasso di positività che risale al 6,2% dal 5,5% di ieri. Le vittime sono 431 (ieri 502), per un totale di 103.432. Secondo il bollettino quotidiano del ministero della Salute, continua a crescere anche la pressione sulle strutture ospedaliere: sono 3.317 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 61 più di ieri nel saldo tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati 324 (ieri erano 319), mai così tanti da quanto viene comunicato il dato. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 26.517 persone, con un incremento nelle ultime 24 ore di 419. I guariti sono 19.716 (ieri 14.116), per un totale di 2.639.370. In aumento il numero degli attualmente positivi, 2.893 in più (ieri +5.758), 539.008 in tutto. Di questi, sono in isolamento domiciliare 509.174 pazienti, 2.413 in più rispetto a ieri. Riguardo le Regioni, è la Lombardia a registrare più contagi (4.490), seguita da Campania (2.665) e Piemonte (2.374). 

I numeri delle Regioni

Le notizie locali / Lombardia

E' del 7,6% il rapporto tra nuovi positivi e tamponi processati nelle ultime 24 ore in Lombardia: sono 4.490 i nuovi casi e 59.009 i test effettuati. I morti nell'ultima giornata sono 79, con il totale da inizio pandemia che sale a 29.459. Balzo dei guariti che arrivano a 552.724, con un incremento di 4.422 persone nella giornata. Sul fronte dei ricoveri si registrano 6.641 letti occupati nei reparti e 781 pazienti in terapia intensiva, con 81 nuovi ingressi. Sono 1.050 a Milano e provincia i nuovi casi di positivi al Coronavirus, di cui 447 a Milano città

Campania

Sono 2.665 i nuovi positivi del giorno in Campania, di cui 1.729 asintomatici. La Regione registra anche 33 deceduti (24 nelle ultime 48 ore, 9 in precedenza ma registrati ieri), con il totale che sale a 4.817. I tamponi effettuati sono 22.392 (1.471 antigenici), i guariti sono 2.058 (in tutto 207.302). I posti letto di terapia intensiva occupati sono 161, su 656 disponibili, mentre quelli di degenza 1.541 su 3.160.

Piemonte

Oggi in Piemonte si sono registrati 2.374 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 399 dopo test antigenico), pari al 9,0 % dei 26.452 tamponi eseguiti, di cui 13.937 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa quindi 283.697. Sono 41 invece i decessi di persone positive al test del Covid, con il totale ora che sale a 9.766 da inizio epidemia. I pazienti guariti sono complessivamente 242.537 (+1723 rispetto a ieri), mentre i ricoverati in terapia intensiva sono 315 (+16 rispetto a ieri) e non in terapia intensiva 3.281 (+ 112 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 27.798.

Veneto

Nelle ultime 24 ore in Veneto si sono trovati 2.191 nuovi positivi al oronavirus, su 41.845 tamponi eseguiti, con un'incidenza al 5,23%. I soggetti attualmente positivi sono 36.442, di cui 1.807 ricoverati di cui 1.600 in area non critica e 207 in terapia intensiva. Ciò vuol dire che rispetto a 48 ore fa ci sono 193 ricoverati in più. I decessi nelle ultime 24 ore sono 59

Emilia Romagna

Si conferma, in Emilia-Romagna, un lieve rallentamento dei contagi: oggi sono 2.026, sulla base di 37.456 fra molecolari e antigenici. Continuano però a crescere i ricoveri: in particolare in terapia intensiva ci sono 381 posti letti occupati, il nuovo record che ritocca di tre unità quello fatto segnare ieri. E' il numero più alto dall'inizio della pandemia. In Regione si contano anche 52 morti. Le vittime più giovani sono un uomo di 54 anni a Bologna e uno di 58 a Reggio Emilia. Dei nuovi positivi, gli asintomatici sono 960. Cresce il numero dei casi attivi, che sfiora quota 70mila (69.615), il 94,4% dei quali in isolamento domiciliare perché non richiedono cure particolari. Oltre ai pazienti in terapia intensiva, crescono anche i ricoverati negli altri reparti Covid: sono 3.542, 28 in più di ieri. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 422 nuovi casi, poi Rimini (261), Ravenna (216), Reggio Emilia (215) e Modena (210); quindi Ferrara (173), Cesena (171), Forlì (167).

Puglia 

Oggi in Puglia sono stati registrati 12.471 test per l'infezione da Covid-19 e 1.734 casi positivi. Sono stati registrati 34 decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.719.822 test, 124.948 sono i pazienti guariti e 39.818 sono i casi attualmente positivi. 

Lazio 

"Oggi nel Lazio, su oltre 17mila tamponi e oltre 21mila antigenici per un totale di oltre 39mila test, si registrano 1.728 casi positivi, 20 decessi e 1.723 guariti". A spiegarlo è l' l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Diminuiscono i decessi - ha aggiunto -, mentre aumentano i casi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%". A Roma i nuovi casi sono 850. 

Toscana 

Sono 1.275 i positivi in Toscana (1.221 confermati con tampone molecolare e 54 da test rapido antigenico). Dall'inizio dell'epidemia sono 176.610 i casi in Regione. Sono stati eseguiti 16.398 tamponi molecolari e 8.540 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,1% è risultato positivo. Sono invece 10.379 i soggetti testati oggi, di cui il 12,3% è risultato positivo. I guariti crescono dello 0,9% e raggiungono quota 146.712 (83,1% dei casi totali), mentre gli attualmente positivi sono 24.907, +0,05% rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 1.694 (25 in più rispetto a ieri, più 1,5%), 241 in terapia intensiva (2 in più rispetto a ieri, più 0,8%). Si registrano purtroppo 21 nuovi decessi.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia, su un totale di 13.904 test effettuati, sono stati rilevati 986 casi di positività al Covid. In Regione i decessi registrati sono 14, ai quali se ne aggiunge uno avvenuto l'8 marzo. Riguardo invece i ricoveri nelle terapie intensive sono 76 (-1 rispetto a ieri), mentre quelli in altri reparti 538 (+8). In totale i guariti sono 67.482, i clinicamente guariti 2.662, mentre le persone in isolamento sono 14.388. Dall'inizio della pandemia sono risultate positive complessivamente 88.203 persone. 

Marche

Balzo di nuovi casi nelle Marche: oggi sono 856 (contro i 529 nuovi positivi di ieri). Nelle ultime 24 ore sono stati testati complessivamente 7.611 tamponi: 4.633 nel percorso nuove diagnosi e 2.978 nel percorso guariti. Il rapporto tra positivi e testati è, quindi, al 18,5%, in crescita rispetto a ieri quando si attestava al 15,5%. Nella Regione due settimane di numeri in rialzo per i ricoveri: nell'ultima giornata hanno raggiunto gli 880 (+12) soprattutto a causa di un'impennata di pazienti in semintensiva (226, +12); 48 le persone dimesse. Resta invece invariato, comunica il servizio sanità regionale, il numero dei degenti in terapia intensiva (133) e nei reparti non intensivi (521). 

Sicilia

Cresce il dato sui nuovi contagi da Covid-19 in Sicilia: sono 782 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore. Il bollettino segnala anche nello stesso arco temporale 12 decessi e 581 guarigioni. Continua la lieve crescita del numero degli attuali contagiati nelle nove province dell'Isola: sono 14.965, 189 più di ieri. I tamponi antigenici e molecolari effettuati tra ieri e oggi sono stati 26.527. Crescono ancora i ricoveri ospedalieri: quelli in regime ordinario salgono dai 725 di ieri ai 734 di oggi, mente nelle terapie intensive e sub-intensive si è passati da 113 a 116.

Liguria

In Liguria sono altri 8 i decessi di persone positive al Coronavirus e le vittime da inizio emergenza sono salite a 3.769. Si registrano 321 nuovi casi, su 4.793 tamponi molecolari e 2.978 tamponi antigenici effettuati nelle ultime 24 ore. Continuano a salire i pazienti in ospedale: sono 637 i ricoverati, 2 in più di ieri. Di questi, 63 sono in terapia intensiva. 

Umbria 

In Umbria, dopo giorni di prevalenza dei guariti dal Covid sui nuovi casi giornalieri, oggi si registrano 324 positivi (più 103,7% rispetto a ieri). Nella Regione si segnalano anche altri dieci morti. Gli attualmente positivi raggiungono invece quota 5.904, uno in meno di ieri. I tamponi analizzati sono stati 3.364 e i test antigenici 3.185. Il tasso di positività sul totale è del 4,9% (ieri era al 2%) e sui soli molecolari del 9,6% (era il 4). I ricoverati in ospedale sono 485, cinque in più di ieri, 79 dei quali (uno in più) nelle terapie intensive. 

Abruzzo

Sono 304 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Abruzzo, risultati dagli 8.476 test fatti (4.447 tamponi molecolari e 4.092 test antigenici). Il totale dei contagi, da inizio emergenza, sale quindi a 60.928 contagi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 10 nuovi casi e sale a 1.934. Sul fronte ricoveri sono 667 (-8 rispetto a ieri) i pazienti che si trovano in ospedale in terapia non intensiva, 89 (+2 rispetto a ieri con 6 nuovi ricoveri) in terapia intensiva. Altri 10.922 (-688 rispetto a ieri) sono invece in isolamento domiciliare, con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 47.316 dimessi/guariti (+986 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 11.678 (-694 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 827.693 tamponi molecolari e 323.314 test antigenici. Il tasso di positività è pari a 3,6%.

Le altre Regioni

In Basilicata sono stati analizzati 1.384 tamponi molecolari: 136 sono risultati positivi al Coronavirus. La Regione registra anche 4 decessi. Anche in Val D'Aosta 49 nuovi casi e un decesso. In Calabria 216 contagi e 92 in Sardegna.

Le altre notizie

Astrazeneca a metà degli inglesi. Poche reazioni, contagi crollati

Astrazeneca sospeso, Massimo Galli: "Drammatica bufala"

Vaccino, non esiste il rischio zero. La filosofa: "La paura paralizza la nostra società"

Mattarella: "Nella pandemia l'Italia ha dimostrato coesione, spirito di democrazia e unità"

Bonus baby sitter 2021: come fare richiesta e a chi spetta