Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 giu 2022

Sanità, Consulcesi: su ex specializzandi segnale svolta da governo

Tortorella: "Noi continueremo a sostenere nei tribunali, ed in tutte le altre sedi possibili, questa battaglia di giustizia nei confronti di professionisti che si sono spesi per il nostro Paese"

21 giu 2022
Più risorse per la Sanità Pubblica e riduzione liste di attesa per esami medici
Medici
Più risorse per la Sanità Pubblica e riduzione liste di attesa per esami medici
Medici

Roma, 21 giugno 2022 - "Dal Governo è arrivato un segnale inequivocabile, ora è importante portare avanti la battaglia nei Tribunali per ottenere i rimborsi che saranno triplicati per effetto della presa di posizione della Commissione Europea sulla rivalutazione degli interessi monetari". Lo afferma Massimo Tortorella, presidente di Consulcesi, il network legale che da anni porta avanti con azioni collettive a favore dei medici ex specializzandi. Questi ultimi, durante il percorso di formazione a cavallo degli anni '80 e '90, sono stati penalizzati dalla mancata e poi tardiva applicazione delle direttive Ue in materia da parte dello Stato italiano.

Giovedì pomeriggio, nel corso del Question Time in Senato, si legge in una nota, il Ministro dell'Istruzione Maria Cristina Messa ha infatti dichiarato di voler "porre rimedio all'annosa vertenza dei medici ex specializzandi" e ha assicurato che "il ministero dell'Università, assieme alle altre amministrazioni competenti, si muoverà per promuovere ogni utile iniziativa per risolvere la questione". "Noi continueremo a sostenere nei tribunali, ed in tutte le altre sedi possibili, questa battaglia di giustizia nei confronti di professionisti che si sono spesi per il nostro Paese e non ci fermeremo fino a quando non avremo restituito i soldi che spettano loro di diritto", commenta Tortorella.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?