La carenza dei semiconduttori provocherà – secondo le stime degli analisti – un calo della produzione di

auto in tre anni di oltre 14 milioni di veicoli: 4,5 milioni quest’anno, 8,5 milioni nel 2022 con una coda di 1 milione nel 2023. È una spada di Damocle sui fornitori di

auto, impegnati a fronteggiare anche la transizione verso l’elettrico. E anche le consegne di nuovi veicoli riesente della crisi globale. Secondo un sondaggio condotto da HdMotori, il 34,8% di chi ha acquistato un’automobile nel 2021 ha dovuto aspettare più a lungo di quanto preventivato per ritirare il veicolo. Di che ritardi parliamo? Di un mese per il 30,6%, di 1-2 mesi per il 25%, di 2-3 mesi per il 13,9%, di 3-4 mesi per il 16,7% e di oltre 4 mesi per il 13,9%.