Roma, 10 novembre 2020 -  Diecimila nuovi contagi in più rispetto a ieri (oggi sono 35.098) ma oggi essendo circa 70mila in più i tamponi processati il rapporto nuovi positivi-tamponi è sceso di un punto percentuale rispetto a ieri (16,1% contro 17,1%). Ma schizza in alto purtroppo il numero dei morti: 580. E aumentano ricoveri e terapie intensive. Questa la sintesi estrema del bollettino del ministero della Salute sull'andamento quotidiano dell'epidemia di Coronavirus in Italia.

Il bollettino Covid dell'11 novembre

La giornata di oggi è caratterizzata dalla mappa a tre colori dell'Italia (zona gialla, zona arancione e zona rossa). Una mappa in continua evoluzione. Ieri sulla base nel monitoraggio dell'Iss, altre cinque regioni hanno raggiunto Puglia e Sicilia in zona arancione: sono Liguria, Umbria, Toscana, Abruzzo e Basilicata. Oggi osservata speciale è la Campania che incredibilmente inserita in zona gialla, potrebbe trovarsi addirittura in zona rossa, quella con le maggior restrizioni. Il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, ha detto che 4 regioni sono a rischio: "Le misure sarebbero da anticipare". Da quanto si apprende a rischio ci sono oltre la Campania anche l'Emilia Romagna, Il Friuli Venezia Giulia e il Veneto. Per queste ultime tre Regioni potrebbe arrivare un'ordinanza restrittiva comune dei Governatori. 

Zona arancione e rossa: quali negozi restano aperti

Zona arancione: l'autocertificazione in Pdf

A Palermo il sindaco Leoluca Orlando firmerà un'ordinanza col divieto di stazionamento in strada dalle 16m alle 22 (tutto il giorno sabato e domenica quando non si potrà nemmeno sostare in spiaggia). Il presidente della Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale (Fimmg) Silvestro Scotti ritiene necessaria "una zona rossa in tutt'Italia". Mentre in Sardegna è stata aperta un'inchiesta sulle discoteche aperte quest'estate.

Sul fronte dei vaccini c'è da sottolineare che domani l'Ue darà il via libera all'acquisto di dosi del vaccino Pfizer. Mentre il Brasile ha bloccato i test di quello cinese Sinovac.

Covid, i dati di oggi

Complessivamente dall'inizio della pandemia è stata accertata la positività di 995.463 persone, + 35.098 (ieri + 25.271). Gli attualmente positivi sono 590.110, + 16.776 (ieri + 14.698). I dimessi/guariti sono 363.023, + 17.734 (ieri + 10.215). I deceduti sono 42.330, + 580 (ieri + 356). I ricoverati con sintomi sono 28.633, + 997 (ieri + 1.196). In terapia intensiva ci sono 2.971 pazienti, + 122 (ieri + 100). I tamponi processati sono stati 217.758 (ieri 147.725). Di conseguenza oggi il rapporto nuovi positivi-tamponi processati è del 16,1% (ieri 17,1%). Significa che ogni 100 tamponi ci sono 16 positivi. Per quanto riguarda le regioni, nessuna può vantare lo zero per quanto riguarda i nuovi casi. Quella con più casi è la Lombardia (10.955), seguita da Piemonte (3.659), Veneto (2.763), Campania (2.716), Lazio (2.608), Emilia Romagna (2.430).

La tabella

I territori / Veneto

In Veneto oggi il bollettino parla di 48 morti nelle ultime 24 ore, per un totale di 2.643 decess. I nuovi positivi sono 2.763, per un dato complessivo di 84.255. Negli ospedali sono ricoverati 1700 pazienti Covid, 116 in più da ieri, mentre nelle terapie intensive si è saliti a 210 ricoverati, 7 in più da ieri.

Lombardia

Oggi in Lombardia si sono registrati 10.955 positivi e 129 morti. In totale dall'inizio dell'epidemia i decessi sono stati 18.571. Invece sono 47.194 i tamponi effettuati, per un totale di 3.324.961. Ieri, a fronte di 21.121 tamponi effettuati, c'erano stati 4.777 casi e 99 morti.

Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 75.855 casi di positività, cioè 2.430 in più rispetto a ieri, su un totale di 22.539 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 215 (+11 rispetto a ieri), 2.020 quelli in altri reparti Covid (+81). I morti sono 21.

Toscana

In Toscana (entrata in zona arancione) sono 67.413 i casi di positività al Coronavirus, 2.223 in più rispetto a ieri (1.746 identificati in corso di tracciamento e 477 da attività di screening). I nuovi casi sono il 3,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I decessi sono 54: 27 uomini e 27 donne con un'età media di 83 anni. Le persone decedute sono 18 a Firenze, 5 a Prato, 5 a Pistoia, 3 a Massa Carrara, 7 a Lucca, 5 a Pisa, 6 a Livorno, 4 a Arezzo, 1 a Grosseto.

Piemonte

Sono 64 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, il totale è ora 4742 deceduti risultati positivi al virus. I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 104.314 (+3659 rispetto a ieri, di cui 1422, il 39% asintomatici)

Lazio

Su 29 mila tamponi (+6.793), nel Lazio si registrano oggi 2.608 casi positivi (+455), 36 decessi (+20) e 257 guariti (+16). Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato. Il rapporto tra positivi e tamponi scende a 8,8%. Sono 2.785 i ricoveri (+24) e 257 le terapia intensiva in più (+20).

Marche

Nelle Marche 504 nuovi casi di 'Covid-19', il 35,3% rispetto ai 1.425 tamponi processati: si tratta di un'incidenza lievemente superiore a quella registrata ieri, che era del 35% con 262 positivi su 750 test. Il totale dei casi positivi individuati in tutta la regione dall'inizio della crisi pandemica sale a 19.555. I nuovi positivi sono stati individuati 134 nella provincia di Macerata, 102 nella provincia di Ancona, 70 in quella di Pesaro-Urbino, 40 nel Fermano, 141 nel Piceno e 17 da fuori regione. 

Puglia

Sono tre i dati rilevanti contenuti nel bollettino quotidiano diffuso dalla task force della Regione Puglia: il numero di tamponi processati in un giorno, 8.825, i positivi, 1245, e i decessi, 25 in 24 ore.

Val d'Aosta

Undici decessi (218 in totale), e 2299 contagi, 33 più di ieri, di cui 161 ricoverati in ospedali, 15 in intensiva e 2123 in isolamento domiciliare. Sono i dati dell'epidemia da Covid 19 in Valle d'Aosta. I positivi totali sono 4463, i guariti 1946 e i tamponi fino ad oggi effettuati 46.630.

Le altre regioni

Minor numero di tamponi esaminati e conseguente calo di nuovi casi di Covid-19. In Alto Adige, dove da lunedì scorso è 'zona rossa', sono 375 i nuovi casi. In Basilicata (diventata zona rossa) 264 nuovi positivi e 2 decessi. In Abruzzo (entrato in zona arancione) rispetto a ieri si registrano 746 nuovi casi. In Sardegna 489 nuovi casi, 222 rilevati attraverso attività di screening e 267 da sospetto diagnostico, e undici morti.

Le altre notizie di oggi

Via libera agli anticorpi monoclonali

Il Viminale: "Controlli anti-assembramento"

Bergamo dopo la strage: "Ora c'è immunità diffusa"

Bonus pc, tablet e internet: come richiedere il voucher