Un’amicizia cementata negli anni, quella di Michele Emiliano con il sindaco di Nardò, Pippi Mellone (foto). Da quando Mellone sostenne la ricandidatura del governatore pugliese che ricambia il favore con un post ‘al miele’ nei confronti del primo cittadino, fresco di ricandidatura. Un post indigesto per alcuni dem pugliesi, fra cui il senatore Dario Stefàno che si è autosospeso dal gruppo a Palazzo Madama per una ragione precisa: Mellone ha una storia legata alla destra. Ha militato in An e Azione Giovani. Da sindaco, poi, ha partecipato a iniziative di CasaPound (ma anche di Rifondazione).