Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
15 mar 2022

Assange, ricorso bocciato "Deve tornare negli Usa" E lui decide di sposarsi

15 mar 2022

La giustizia britannica ha negato il ricorso alla Corte Suprema per Julian Assange contro il via libera all’estradizione negli Usa dato nei mesi scorsi in appello. Con questa decisione si spalanca la strada alla consegna oltre oceano, dove il fondatore australiano di WikiLeaks rischia una pesantissima condanna per aver contribuito a diffondere documenti riservati contenenti anche informazioni su crimini di guerra commessi dalla forze americane in Iraq e Afghanistan. La consegna potrà avvenire anche se i suoi legali dovessero tentare di rivolgersi alla giustizia internazionale, avendo il Regno Unito completato la propria procedura giudiziaria sulla contestatissima vicenda. In America ad Assange (che si sposerà il 23 marzo nella prigione di Belmarsh con l’avvocato sudafricana Stella Morris, la compagna che gli ha dato due figli nel periodo di asilo nell’ambasciata ecuadoriana) vengono contestati il presunto reato di complicità nell’hackeraggio dell’archivio del Pentagono e la violazione della legge Usa sullo spionaggio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?