"In famiglia ci sono tre parole da custodire sempre: permesso, grazie, scusa" e "se in famiglia litighiamo per favore facciamo in modo che non finisca la giornata senza fare la pace", lo ha detto Papa Francesco all’Angelus, durante il quale ha indetto un Anno speciale dedicato alla Famiglia. Il Papa ha guidato la recita della preghiera dell`Angelus dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico Vaticano. Nell’introdurre la preghiera mariana il Papa ha ricordato che "a pochi giorni dal Natale, la liturgia ci invita a fissare lo sguardo sulla Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe". Ed "è bello riflettere sul fatto che il Figlio di Dio ha voluto aver bisogno, come tutti i bambini, del calore di una famiglia. Proprio per questo, quella di Nazaret è la famiglia-modello".